Il vescovo del Gabon a Paratico per “benedire” il progetto di solidarietà dell’Oasi

0

Domenica 26 febbraio si è tenuta la visita a Paratico (presso la sede dell’Associazione Oasi Mamma dell’Amore ONLUS) del Vescovo del Gabon Jean-Vincent Ondo per un incontro con i soci e sostenitori del progetto che sta nascendo grazie a questa Associazione nella sua Diocesi in Africa. Dopo due visite private (anno 2009 e 2010) alla sede di via Gorizia e gli incontri con i responsabili, ieri il Vescovo ha voluto incontrare i sostenitori della Onlus che appoggiano il progetto in Africa. Lo scorso 10 novembre 2011 il Cardinale J. Lozano Barragan, il Vescovo, il Sindaco e il Presidente dell’Oasi Marco Ferrari (presente anche una delegazione italiana) hanno posato la prima pietra di quello che sarà un grande ospedale per i poveri. Domenica il Vescovo ha parlato dell’inizio di questo progetto e degli ultimi sviluppi mostrando anche qualche fotografia.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERVENTO

"Voglio ringraziare il Presidente Marco e tutto il Consiglio dell’Associazione per l’impegno adoperato a favore della mia gente e della Diocesi di Oyem. Il Presidente Marco ha già visitato due volte la terra di Oyem e con me ha fatto visita ad alcuni luoghi della Diocesi. Ringrazio anche dei fondi avuti oggi a favore del lebbrosario che abbiamo vistato assieme con lui proprio l’anno scrorso. Vi informo che in questi ultimi mesi – il Vescovo continua – si sta disboscando una parte del grande terreno che è stato donato dallo stato gabonese alla Chiesa Cattolica. 6 ettari di terreno è stato donato, circa 60.000 mq. a favore dello sviluppo socio-sanitario. Grazie alla collaborazione con la vostra Associazione su questo terreno si svilupperà un progetto sanitario molto importante. A Novembre 2011 eravamo con il Cardinale Barragan, venuto apposta da Roma per questo progetto, ed assieme a Marco abbiamo posato la prima pietra di quello che sarà il primo Ospedale Cattolico non solo della città di Oyem ma del Gabon stesso. Voglio dire grazie a tutti i soci e benefattori per il sostegno. Voglio anche invitare tutti a sostenere questi sforzi per poter presto aiutare tanta povera gente. Grazie di cuore a tutti, grazie a nome di tanta povera gente, grazie di cuore e che Dio vi benedica per intercessione della Madonna Santissima!"

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY