Girelli e Ferrari (Pd): “D’Annunzio, i tempi sono ristretti. La Regione prenda in mano la situazione”

0

Oggi, in Consiglio regionale, si è tornati a parlare dell’aeroporto di Montichiari di Brescia e del futuro del quarto scalo lombardo. L’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità Raffaele Cattaneo, ha risposto in Aula ad un’interrogazione presentata dai due consiglieri bresciani del PD Gian Antonio Girelli e Giambattista Ferrari i quali chiedevano di relazionare in merito ai provvedimenti che la Regione intende mettere in campo per sbloccare positivamente la situazione e se ci sia la volontà da parte della Giunta di farsi attore attivo in un quadro strategico che coinvolga tutti gli scali lombardi. “La risposta dell’Assessore Cattaneo ha purtroppo confermato i nostri timori – dichiarano Girelli e Ferrari – oggi ha confermato quello che noi sostenevamo da tempo, ovvero l’incapacità delle istituzioni locali bresciane nell’affrontare la questione dello scalo: nel suo intervento infatti ha precisato che in questi anni si sono registrate l’inadeguatezza della Provincia e la completa assenza del Comune di Brescia dalla partita di Montichiari”.

L’assessore Cattaneo, nel caso in cui gli venga richiesto, si è reso disponibile a farsi promotore per indire un tavolo di concertazione tra i vari enti coinvolti. “Visti i tempi ristretti e la confusione e il disinteressamento di Provincia e Comune di Brescia – chiosano Girelli e Ferrari – chiediamo alla Regione di prendere da subito in mano la situazione senza aspettare l’esito di incerte trattative locali. E’ stato perso fin troppo tempo e il rischio di veder fallire il progetto Montichiari si fa’ sempre più vicino”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome