Domani la giornata mondiale del rene, informazioni e controlli gratuiti

0
Bsnews whatsapp

L’Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda ha aderito alla Giornata Mondiale del Rene giunta alla sua settima edizione, che si celebra giovedì 8 marzo.

L’evento, che toccherà numerose città italiane, è stato pensato con l’obiettivo di diffondere importanti informazioni sulla diagnosi precoce, per sensibilizzare la cittadinanza sulle patologie renali e svelare, in tempo utile, patologie inosservate in soggetti apparentemente sani.

In Piazza Roma a Villanuova Sul Clisi (nella zona antistante il Municipio) verrà allestito un gazebo, in accordo con l’amministrazione comunale e in collaborazione con la Croce Rossa Italiana sezione di Brescia, dove dalle ore 9 alle ore 18 i medici e gli infermieri del Servizio di Emodialisi dell’Ospedale di Gavardo, diretto dalla Dr.ssa Ester Costantino, saranno disponibili per misurare, in modo gratuito, la pressione arteriosa e per effettuare l’analisi delle urine.

Presso l’Istituto Superiore Pascal di Manerbio (Via Solferino 92) e all’Istituto Don Primo Mazzolari di Verolanuova (Via Rovetta 29) dalle ore 8 alle 14 sarà allestita una postazione, dove i medici e gli infermieri del Servizio di Emodialisi dell’Ospedale di Manerbio diretto dal Dr. Mario Brognoli, saranno disponibili per misurare, in modo gratuito, la pressione arteriosa e per effettuare l’analisi delle urine.

Presso l’Istituto Superiore Bagatta di Desenzano (Via Bagatta 30) dalle ore 8 alle 14 sarà allestita una postazione, dove i medici e gli infermieri del Servizio di Emodialisi dell’Ospedale di Desenzano diretto dalla Dr.ssa Elisabetta Prati, saranno a disposizione degli studenti delle classi V per misurare, in modo gratuito, la pressione arteriosa e per effettuare l’analisi delle urine. La giornata di giovedì 8 marzo sarà preceduta da un incontro informativo dove i medici dell’Ospedale presenteranno l’evento e spiegheranno agli studenti l’importanza della prevenzione sin dalla giovane età.

Sarà inoltre possibile ottenere informazioni sulle malattie renali e, a tale scopo, verrà distribuito anche del materiale informativo.

Visto il successo e l’interesse che l’iniziativa ha riscosso tra la popolazione nelle precedenti edizioni, l’Azienda Ospedaliera sostiene anche quest’anno questo importante evento organizzato ogni anno dalla Fondazione Italiana del Rene in collaborazione con la Società Italiana di Nefrologia e la Croce Rossa Italiana.

Al mondo una persona su dieci ha un danno renale. I reni sono organi che si possono deteriorare, spesso senza dare alcun segno o sintomo. Si stima che oggi nel mondo 2.500.000 pazienti siano in trattamento dialitico per uremia cronica e che ci siano in Italia circa 50.000 pazienti in trattamento dialitico cronico. La cause più comuni che portano all’insufficienza renale sono il diabete e l’ipertensione arteriosa non controllata. Infatti il 72% dei dializzati nel mondo sono pazienti diabetici e/o ipertesi.

Prevenire si può: curare e controllare bene il diabete e la pressione arteriosa significa bloccare l’evoluzione del danno renale verso la dialisi.

Testimonial della Campagna è la canoista Josefa Idem la donna che nella storia dello sport italiano, per quanto concerne le specialità individuali, ha vinto di più in manifestazioni di Campionati del Mondo e Olimpiadi. Nella sua ventennale carriera ha infatti vinto 38 medaglie tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei. A Londra 2012 sarà la prima donna al mondo ad avere preso parte a otto Olimpiadi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI