Patitucci (Idv): “La magistratura faccia luce sui soldi spesi dal Comune per l’acquisto dell’ex Oviesse”

0

“Ritengo che sia doveroso, da parte della Magistratura, fare luce sulla vicenda relativa all’acquisizione dell’ex Oviesse da parte della società Brixia Sviluppo”. Lo dice il consigliere Regionale dell’Italia dei Valori, Francesco Patitucci. La vicenda, come noto, si riferisce all’acquisto dell’immobile ex Oviesse da parte della società Brixa Sviluppo a prezzi che, secondo un esposto presentato mesi addietro, sarebbero stati notevolmente più alti rispetto alla reale quotazione di mercato. “Bisogna tenere conto – prosegue Patitucci – che i soldi utilizzati per acquisire l’immobile sono soldi pubblici e pertanto rimango convinto che ai cittadini bresciani si debbano spiegare le motivazioni alla base della reale necessità di acquisto di questo immobile. E mi auguro che la magistratura possa, al più presto, chiarire se il prezzo d’acquisto dell’immobile era adeguato oppure gonfiato a dismisura”. “Già all’epoca dell’acquisizione, quando ero consigliere comunale, avevo manifestato tutte le mie perplessità. E’ ovvio e legittimo, data l’entità della somma investita, chiedersi se si sia trattato di un’operazione valida (della quale, però, non si comprende la convenienza per la comunità bresciana) o di un ‘capriccio’ piuttosto salato da parte della Lega Nord”. “Forse l’Amministrazione Comunale pensa che con la chiusura di Brixia Sviluppo la vicenda possa essere chiusa o addirittura dimenticata, ma noi di Italia dei Valori – conclude il consigliere regionale – non consentiremo che una vicenda  di tale gravità, qualora verificata, possa passare indisturbata. Anzi, terremo alta l’attenzione sul caso perché sono stati spesi soldi pubblici. E se qualcuno lo ha fatto in maniera indebita, procurando quindi un danno alle casse del Comune, è giusto che ne risponda nelle sedi opportune”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY