Il DS Iaconi alle prese con i rinnovi dei gioielli della squdra

0

(a.c.) Solo un paio di mesi fa parlare di altro che non fosse lo spettro della retrocessione o la cessione societaria era impensabile. Ora, dopo 8 vittorie e due pareggi, e l’incredibile record di imbattibilità di Arcari, nell’ambiente-Brescia Calcio si torna a discutere di futuro.

Prima di affrontare l’utlima parte di campionato, quella più importante, il direttore sportivo Andrea Iaconi vorrebbe chiudere definitivamente il discorso-contratti. In questi giorni (entro un paio di settimane, dice Iaconi sulle colonne di Bresciaoggi) si dovrebbe chiudere per il prolungamento a Omar El Kaddouri, il cui contratto attuale scade nel 2013. Poi dovrebbe essere la volta di Davide Zoboli e Sbastian De Maio, a ruota tutti gli altri. Discorso a parte per Jonathas, un "cavallino" della scuderia del procuratore Mino Raiola. Difficile, molto difficile che il campione rimanga a Brescia per un altro anno, soprattutto se in Serie B. Ovviamente la società avrebbe tutto l’interesse a cederlo, al giusto prezzo, ma lo stesso discorso si può estendere anche ad El Kaddouri (attualmente valutato attorno ai 5-6milioni di euro).

E il mister? Calori ha un contratto solo fino a fine stagione, con rinnovo automatico in caso di salvezza. Beh, speriamo di dover parlare solo di prolungamento. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. io invece spero che si ricominci anche a parlare di cessione societaria!! non sarà questo filotto di partite positive a far dimenticare annate di gestione disastrosa

  2. "Difficile, molto difficile che il campione…" Campione? Ah, già… scusate… ha segnato anche lui 5 gol in Champions league ieri… Jonathas sta giocando in SERIE B in una discreta squadra. E bravo Cecco che ricorda che questo inanellare partite senza sconfitta (botte tremende di fortuna, comunque) non deve far dimenticare la lunga e pessima gestione societaria da parte del signor Corioni (salvo il periodo Baggio, Guardiola, etc.).

LEAVE A REPLY