Le Acli replicano a Rolfi: “Non appoggiamo la richiesta di 5 moschee, chiediamo solo il diritto di professare la propria religione”

16

E’ polemica aperta fra il vicesindaco Rolfi e le Acli sulla questione Pgt e moschee. "In merito alle dichiarazioni rilasciate dal vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi", si legge in una nota del sindacato, "vogliamo precisare che la nostra osservazione al PGT non hanno mai appoggiato la richiesta di ben 5 moschee. Prendendo spunto dall’obbligo costituzionale che riconosce e tutela il ‘diritto di professare liberamente la propria fede religiosa’, visto che il PGT non prevede l’individuazione o la nuova costruzione di nuovi luoghi di culto", continua la nota, "le Acli hanno formulato una osservazione tecnica proponendo di prevedere, ‘all’interno di tutti gli ambiti che ricomprendono aree dismesse, nuovi e adeguati spazi edificabili da dedicare al culto di ogni religione, affinché possa trovare ordinata espressione un diritto costituzionalmente garantito"".

 

Comments

comments

16 COMMENTS

  1. ma dove sarebbero le radici cattoliche della lega? nemmeno il principio della libertà religiosa conoscono. sano dei barbari. bisognerebbe impedirgli di aprire le loro sedi…..

  2. io sarei favorevole alla liberta’ religiosa nel momento che questa fosse riconosciuta in tutto il mondo,ma accettare che gente,che in casa propia,non ti permette niente,venga qui a pretendere,significa a mio avviso,riconoscere una nostra subalternita’ ,che,mi dispiace,non son disposto a riconoscere a nessuno,perche’ ,come chi ha fatto il soldato ricordera’,son solo i superiori che datteano le regole………(che sia in italia o in altro posto del mondo non fa differenza)

  3. quindi tu non sei dell’idea che loro debbano adeguarsi alle nostre regole, ma che noi ci adeguiamo alle loro: loro non hanno nei loro paesi la libertà religiosa, quindi anche noi la neghiamo. MA SEI FUORI ?????

  4. no caro son dell’idea che l’integrazione deve avere ,come in una reazione chimica interazione,altrimen ti si chiama occupazione,che e’ cosa ben diversa,e allora son ben disposto a tolelrare persone che a casa loro capiscono i mie usi e i miei costumi,un po meno a prendere per oro colato il resto…….e se la cosa ai signori non sta bene,hanno una grande liberta’ costituzionalmente riconosciuta,quell di stabilirsi altrove

  5. A me (italiano) non va bene quello che pensi tu: e che siccome la lega è una minoranza, ti posso dire che sei libero di stabilirti altrove? O secondo te ci si può confrontare in maniera meno rozza?

  6. arrivi tardi,e’ da mo che sto fuori dai patri confini,pero’,perme ttimi di chiarire il mio pensiero,dato che,sia di fronte a dio e di fronte agli esseri umani vale quanto il tuo:non tutti gli immigrati son dei delinquenti,ma non tutti son dei santi.punto.e quio credo che non potrai dar torto a questo rozzo montanaro alcolista anonimo…detto questo,o si fan delle regole serie per separare il grano dal loglio,o,caro mio,quando comincera’ la caccia al cristiano anche in italia,tu sarai corrensponsabile.pun to.perche’ la liberta’ religiosa e’ sacra ed inviolabile,ma concedere liberta’ a chi se ne aprofittera’ per farti del male e’ da stolti,se permetti.e non venirmi a dire che l’estremismo islamico e’ uin invenzione dei media.adesso,abbi pazienza,vado a farmi fuori un po’ di grappa,perchwe’ sai, noi rozszi leghisti andiam spesso in astinenza da alcool etilico

  7. I coccolaimmigrati sono così:pretendo no che tutti coccolino gli immigrati come loro,chi dissente è ignorante a prescindere,loro sono gli intelligentoni;poi quando fra 30 anni l’europa sarà a maggioranza araba sai dove ce li metteranno i diritti umani…

  8. Se è per quello i diritti degli italiani, dopo anni di governo leghista sappiamo tutti dove ce li siamo trovati.

  9. Questa politica multiculturale a senso unico mi fa schifo. Dove viene obbligatoriamente fatta subire da chi, come me, di avere rapporti culturali con questa gente non me ne può fregare di meno. Nel rispetto di chi, per questo paese, per la sua cultura e per le sue tradizioni ormai allo sfascio, ha dato la propria vita.

  10. Ma da quanto leggo le acli parlano di "libertà di culto religioso", perchè automaticamente dovrebbe significare "alè costruiamo moschee ad ogni angolo"??? Visto che abbiamo la capacità di leggere, leggiamo! ok che la lega dei diritti costituzionali se ne frega, ma almeno noi cittadini cerchiamo di andare oltre e comprendere il significato delle parole – da ambo parti- (ma se i leghisti hanno sto disprezzo per l’Italia e la sua Costituzione, perchè poi la governano???)

  11. Le Acli replicano che non appoggiano nessuna richiesta per costuire moschee, poi, visto che il PGT non prevede nessuna costruzione di nuovi luoghi di culto, propongono però di prevedere la loro costruzione in aree dismesse affinchè possa trovare ordinata espressione un diritto costutuzionalmente garantito. Premesso che nessuno ha mai vietato di poter dedicarsi al culto della propria religione, allora cosa avete deciso di fare? Di appogiare ste benedette costruzioni di queste moschee o no? Giusto per capire se devo continuara ad accompagnare mia nonna in chiesa la domenica oppure portarla in gita a spasso per moschee e cercare di convertirla all’islam.

LEAVE A REPLY