SportShow dedicherà un corso all’autodifesa personale. Rizzi (Lega Nord): “La violenza sulle donne aumenta, aiutiamole a difendersi”

0
Bsnews whatsapp

Questa mattina a Palazzo Pirelli si è svolta la seconda presentazione di Sport Show, alla presenza degli assessori regionali allo Sport e Giovani, Monica Rizzi, e al Commercio e Turismo, Stefano Maullu. Sono intervenuti anche Fabio Mandelli, assessore allo Sport della Provincia di Brescia, Marco Citterio, amministratore delegato Fiera di Brescia, Luca Matrostefano, presidente di Sportshow e Roberto Cicalese presidente di Blue Snake Academy.

 

La grande novità rispetto alla presentazione bresciana è che l’assessore regionale allo Sport Monica Rizzi, proprio l’8 marzo giorno della festa della donna ha annunciato che per Sportshow Regione Lombardia ha pensato soprattutto alle donne offrendo l’opportunità di seguire corsi specifici di difesa personale. “Purtroppo la violenza sulle donne – commenta la Rizzi-, è in tragico aumento, la cronaca bresciana di questi giorni dopo l’omicidio di madre e figlia, ci fa riflettere su come ancora sia tra le mura domestiche che fuori, la donna si spesso in condizione di pericolo, secondo il telefono rosa le statistiche raccontano di una morte ogni due giorni, un fenomeno ancora in costante crescita. Proprio per questo motivo ho appoggiato il progetto “Sicurezza Donna”.”  

 

Infatti durante la manifestazione le donne bresciane interessate al corso potranno iscriversi presso lo stand di Regione Lombardia e, tra queste, dopo un’estrazione, saranno 40 coloro che potranno partecipare gratuitamente per tre mesi al percorso formativo (13 ore totali) curato da Blue Snake Academy di Roberto Cicalese. Unico costo da sostenere sarà l’iscrizione che include anche la polizza assicurativa.

Per le altre candidate la partecipazione al corso richiederà 95 euro.
Con le allieve vengono analizzate le varie situazioni di rischio, dati consigli su come comportarsi in auto, in treno, a piedi. Inoltre, si prendono in considerazione pregi e difetti delle ‘armi occasionali’ e degli strumenti difensivi che si possono avere sempre a disposizione (chiavi, spazzole, penne sfera, pepper-spray). Il corso Sicurezza Donna Base partirà da aprile 2012 in fase sperimentale e coinvolgerà i comuni di Borgo San Giacomo, Lograto, Verolanuova e Dello.

"E’ importante aiutare il sesso cosiddetto debole a reagire e a difendersi – chiosa l’assessore Rizzi – e sono certa che sarà interessante per le partecipanti imparare a gestire mente e corpo, a prevenire e affrontare ogni situazione di pericolo, migliorando l’autostima e il controllo dell’emotività".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI