Accordo con i Sinti: tutto da rifare?

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Le federazioni di Rom e Sinti accusano il Comune di Brescia di discriminazione: una grossa mazzata al "Patto di cittadinanza", nella delicata operazione condotta dal comune per trovare una sistemazione alle famiglie nomadi che occupano il campo di via Orzinuovi, che nei progetti della Loggia deve essere smantellato.

In una nota congiunta delle due federazioni, riportata da Bresciaoggi in edicla stamane, i nomadi accusano il comune di voler mettere in atto discriminazioni nei confronti di una decina di famiglie, che subirebbero condizioni differenti (cioè sarebbero costrette ad andare in alloggi in affitto) rispetto ad altre (leggi la notizia di fine febbraio). Cosa chiedono le due federazioni? Una proroga dei tempi di chiusura del campo, per consentire alle famiglie di trovare soluzioni alternative. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI