Furti di videopoker, sgominata la banda che terrorizzava i locali del Garda

0

I carabinieri di Peschiera del Garda hanno sgominato una banda di 5 pluripregiudicati, 4 albanesi e un italiano, specializzata nei furti di videopoker in tutto il lago. L’indagine, durata circa 8 mesi, ha permesso inoltre di fare luce anche su altri furti e rapine nelle provincie di Brescia e Bergamo. I malviventi, tutti residenti nella provincia di Bergamo, iniziavano a frequentare assiduamente un bar ove vi erano dei videopoker, per accertarsi quale era il giorno migliore della settimana per trovare la cassetta delle macchinette piena di contante. Immancabilmente, tra le 2.30 e le 4., approfittando dell’oscurità, gli indagati entravano in azione, e in pochi minuti riuscivano a forzare anche 2/3 videopoker alla volta. In una nottata, in 2 bar di Lazise, sono riusciti ad impossessarsi di oltre 10.000 euro in contanti. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di identificarli ad uno ad uno, grazie anche a intercettazioni. Il capo della banda, ai militari che gli stringevano le manette ai polsi, ha dichiarato di sentirsi vittima della maledizione dei videopoker. Infatti, aveva iniziato anche lui a giocare, e nonostante le forti perdite di denaro, non riusciva piú a smettere e voleva farsi curare. Per recuperare il denaro perso, ha cosí deciso di formare una banda e riprendersi tutti i soldi persi.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY