Rsu, la Cgil canta vittoria: “Forte crescita in Comune e Provincia”

0

Mentre le operazioni di spoglio in alcuni luoghi di lavoro si stanno ancora ultimando, sono già definitivi i dati per l´elezione della Rappresentanza Sindacale Unitaria all´interno del Comune di Brescia, ufficializzati dalla commissione elettorale: la Cgil, con 602 voti, si aggiudica 12 seggi attestandosi come primo sindacato (e passando dal 43 per cento delle precedenti consultazioni al 46 per cento). La con 447 voti ottiene 9 seggi, la Uil con 35 voti si vede riconosciuto un seggio, mentre il sindacato Usb (Unione sindacale di base) con 160 voti si aggiudica 3 seggi e il Dicap con 79 voti guadagna 2 seggi.
BALZO IN AVANTI per la Cgil anche in Provincia (ente da cui quest´anno sono stati scorporati nel conteggio i lavoratori dell´azienda speciale Zanardelli), dove la rappresentanza della Camera del lavoro sale dal 45 al 57 per cento, con una presenza significativa di donne. 
Fra le curiosità si segnalano i risultati all´istituto comprensivo di Adro, dove la Cgil, dopo aver portato avanti le note battaglie contro il «Sole delle Alpi» in classe, ha rimediato ben 2 delegati su 3. In Questura, invece, diritto di voto riconosciuto anche ai precari dello sportello immigrati, prossimi all´ennesima scadenza del contratto ma assimilati ai colleghi a tempo indeterminato nella facoltà di scelta dei delegati per le Rsu.
La Rappresentanza sindacale unitaria è un organo collettivo rappresentativo dei lavoratori che sono occupati in una stessa realtà lavorativa, pubblica o privata: è costituita da non meno di tre persone elette da tutti i lavoratori iscritti e non iscritti al sindacato. La normativa fondamentale di riferimento è l´Accordo Collettivo Quadro per la costituzione delle Rappresentanze Sindacali Unitarie del 7 agosto 1998: la Rsu funziona come unico organismo che decide a maggioranza la linea di condotta.
Chi è eletto nella Rsu è un lavoratore che svolge un preciso ruolo: rappresenta le esigenze dei lavoratori senza con ciò diventare un sindacalista di professione. La Rsu tutela i lavoratori collettivamente, controllando l´applicazione del contratto o trasformando in una vertenza un particolare problema, creando consenso intorno alle proposte e ampia condivisione degli obiettivi. Può anche farsi carico di una prima tutela, cercando di risolvere il contrasto del lavoratore con il datore di lavoro.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome