L’analisi del merito di credito delle imprese bresciane in un incontro pubblico ad Economia

0

Dall’analisi del merito di credito di più di 650 aziende bresciane, un quadro dell’evoluzione del rapporto banca e impresa tra stretta del credito e problemi di liquidità.

Questi gli argomenti dell’incontro ‘Analisi del merito di credito delle imprese bresciane’ che si terrà il prossimo 15 Marzo, presso la Sala Biblioteca della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Brescia. L’incontro è promosso da IBS Consulting e ACF SpA, in collaborazione con Centro Studi di Economia Monetaria e Bancaria dell’Università degli Studi di Brescia.

 

Durante l’incontro ALBERTO BERTOLOTTI, Amministratore Delegato ACF SpA  e FRANCO SPINELLI, Direttore del Centro Studi di Economia Monetaria e Bancaria,  presenteranno i risultati della ricerca effettuata  su un significativo campione di aziende bresciane, di cui sono stati analizzati i dati d’esercizio dell’ultimo triennio.

L’esame dei fondamentali di bilancio, delle variabili più rilevanti e delle criticità emerse saranno punto di partenza e spunto per approfondire le ricadute dell’attuale congiuntura economica sul tessuto imprenditoriale bresciano e proporre possibili evoluzioni ed azioni da mettere in atto per anticipare e superare la crisi.

 

A questi interventi si affiancheranno gli approfondimenti tecnici di GIANFRANCO TOSINI, ricercatore economico da sempre impegnato nel bresciano ed ELISABETTA VILLANI (Risk Shelter Consulting), che illustrerà in anteprima i risultati di una ricerca condotta in collaborazione con l’Università e finalizzata a calcolare la probabilità di insolvenza delle aziende (default) attraverso l’integrazione tra dati  finanziari ed altre variabili qualitative come la qualità del management ed il ciclo di vita aziendale.

 

L’incontro è gratuito e aperto alla partecipazione di imprenditori e professionisti.

Registrazione partecipanti ore 17:00

 

Per informazioni:

Email: acf@acfspa.com; info@ibs-consulting.it

Telefono: 030-3666601

Comments

comments

LEAVE A REPLY