Quadrini (Udc): la chiusura del 118 di Brescia si può evitare

0

“La chiusura della centrale operativa del 118 di Brescia si può evitare”. Ne è convinto Gianmarco Quadrini, Capogruppo dell’Udc al Pirellone e Segretario Provinciale del partito centrista a Brescia, che è intervenuto sulla riforma regionale del 118 invitando l’Assessore alla Sanità, Luciano Bresciani, a “disporre una delibera urgente da approvare alla prossima riunione di Giunta che prescriva di mantenere a Brescia l’attuale assetto operativo”. “È questa – secondo Quadrini – l’unica strada percorribile, basta volerlo, perché ad oggi è assurdo, considerate la complessità e l’estensione della provincia nonché la consolidata eccellenza della nostra centrale operativa, pensare di gestire le emergenze sul nostro territorio da un’altra città”. Infine l’esponente centrista ha giudicato “paradossale e tardiva” la presenza di esponenti del PDL alla manifestazione di domenica, in quanto “non solo i contenuti di questa contestata riforma sono stati emanati proprio della stessa maggioranza PDL – Lega che loro sostengono, ma anche perché le posizioni e le critiche degli operatori bresciani erano note da tempo”.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY