Brescia è il territorio regionale più attivo nella contrattazione sociale

0
Bsnews whatsapp

Brescia è leader nella contrattazione sociale in Lombardia. Dei 371 accordi sottoscritti in Lombardia nel corso del 2011 con le amministrazioni comunali lombarde, 121 sono stati siglati nella nostra provincia.

A fare il bilancio di un anno di contrattazione sociale è la Segreteria regionale dei Pensionati Cisl. Gli accordi del 2011 sono cresciuti del 10 % rispetto all’anno precedente. Una risultato che premia l’impegno delle strutture territoriali e l’attività negoziale delle zone e delle leghe. Nella classifica regionale Brescia (con 121 intese) si conferma quella che raggiunto i maggiori risultati, seguita da Varese (58), Mantova (42), Como (35), Pavia (30), Brianza (25).

I temi oggetto di maggior attenzione sono stati: la regolamentazione per la compartecipazione ai costi dei servizi alla persona dove viene introdotto sperimentalmente il “fattore Famiglia”; agevolazioni fiscali e soglie di esenzione dell’addizionale Irpef; consolidamento servizi alla persona (telesoccorso, assistenza domiciliare, consegna medicinali a domicilio, lavanderia, pasti a domicilio, servizi di animazione contrasto alla solitudine con centri sociali, soggiorni climatici ecc.) con la presenza forte del volontariato di Anteas. Si regista infine una forte tendenza a gestire i servizi alla persona in forma consortile nell’ambito dei Piani di Zona.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI