Elena Fanchini 10/a in discesa libera alle finali di Schladming. Dada Merighetti out

0
Bsnews whatsapp

Schladming, 14 marzo 2012 – Nell’ultima discesa libera della stagione di Coppa del Mondo, vinta da Lindsey Vonn, Elena Fanchini ha concluso la gara in 10/a posizione con il tempo di 1:48.53 a +1.97 dalla leader americana. Daniela Merighetti è uscita di pista dopo aver fatto segnare lo stesso intertempo di Marion Rolland, giunta oggi seconda.

Elena Fanchini commenta così la sua gara al parterre: “Purtroppo ho sbagliato troppo le linee, prendevo troppi spazi; questa neve ti porta a scivolare e così ho perso decimi preziosi”. L’atleta di Montecampione chiude la propria stagione con la stessa posizione in classifica di specialità dello scorso anno (13/a). “Ad inizio stagione pensavo di poter fare qualcosa di meglio rispetto allo scorso anno – spiega la maggiore delle sorelle Fanchini –, ma dopo le gare di Bad Kleinkirchheim ho avuto qualche problema. Quest’estate cercherò di recuperare per presentarmi al top all’avvio della prossima stagione”. Elena Fanchini sarà subito impegnata in gigante e SuperG alle finali di Coppa Europa.

Daniela Merighetti è delusa al traguardo: quel miglior intertempo a pari merito con la Rolland brucia: “Dovevo stare un po’ più tranquilla oggi – ammette Dada al traguardo – e invece ho osato un troppo. Questa neve purtroppo non ti permette di compiere certe inclinazioni, non tiene e ti fa scivolare. Nemmeno con la potenza delle gambe riesci a recuperare. D’altronde – commenta la finanziera bresciana – se non ci si prova non si vince mai, e io ci provo sempre. Quando sei al 100%, come sono io in assetto gara, sei al limite. Su questa neve devi essere invece più graduale ed entrare in curva meno inclinata, ed io non l’ho fatto, superando il limite. Peccato perché avevo dei materiali veloci e l’intertempo segnato lo dimostra”.

Dada, che prima della gara di oggi si trovava in quinta posizione nella classifica di discesa, dopo l’uscita di oggi è scivolata in 7/a posizione con 243 punti. Si tratta comunque del suo miglior risultato di sempre nella standing: “Peccato per la classifica, perché la Rolland oggi mi ha sorpassata per un punto ed ho perso due posizioni. Sono tre anni comunque che riesco a migliorare il mio piazzamento finale”. Domani Dada sarà al cancelletto di partenza del SuperG, gasata dal terzo posto ottenuto due settimane fa a Bansko: “Domani c’è il SuperG: è un’altra gara, so che posso fare bene. Sicuramente l’errore di oggi non lo ripeterò”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI