I lavori per il parcheggio sotto il Castello partiranno già in estate

0

(a.c.) In agosto i lavori per il nuovo parcheggio sotto il Cidneo saranno cantierati. Lo assicura l’assessore ai Lavori Pubblici Mario Labolani, a pochi giorni dall’approvazione del progetto scelto per l’infrastruttura.

In Loggia nelle scorse settimane sono arrivati ben 17 progetti preliminari. Ora la Giunta dovrà valutarli e tra questi sceglierne uno, che verrà poi trasformato in progetto definitivo esecutivo, con l’indicazione di tutti i particolari, senza escludere ovviamente i costi di realizzazione. La scelta del progetto vincitore non dovrà essere ratificata dal Consiglio Comunale, dunque i tempi saranno molto stretti, ed entro agosto, o al massimo settembre, dice l’assessore Labolani sulle colonne di Bresciaoggi, il cantiere sarà aperto.

A regime il parcheggio ospiterà 600 autovetture; 6 i piani previsti, 5 a rotazione ed uno destinato ai residenti del centro storico.Confermata la presenza dell’ascensore grazie al quale si giungerà in castello (gratis? pagando la corsa? ancora non si sa). Per quanto riguarda i costi, questi dovrebbero essere coperti dalle tariffe di sosta nell’arco di 23, massimo 25 anni. Il mutuo iniziale dovrebbe essere aperto dalla nuova Brescia Infrastrutture della Loggia.

Nessun intoppo? Non proprio: gli ambientalisti di Legambiente dicono di non aver avuto accesso agli atti per effettuare le verifiche sul bando. I vertici dell’associazione si preparano ad andare fino in fondo, e promettono battaglia.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Non ci sono riusciti gli Austriaci nell’ottocento ma riusciranno i bresciani (?) della giunta a far crollare il nostro bel castello!
    E a spese pubbliche con introiti privati, come sempre.

  2. E’ una vergogna!!! mettono in campo un nuovo lavoro e quelli promessi, certamente più utili per i cittadini, non vengono realizzati! Buffoni!

  3. non ci sono soldi, dobbiamo pagare un fracco di tasse e voi sprecate per un’opera inulte una paccata di milioni NOSTRI. VERGOGNA !!!

  4. ma chi lo vuole questo parcheggio??? nessuno siamo noi bresciani a comandare o 4 assessori che maneggiano male il ns denaro? ribelliamoci!

  5. Il precedente del labocubo è di buon auspicio. Al povero Labolani non gliene va bene una. Speriamo che anche questa volta sia smentito dai fatti. Le probabilità sono molto elevate.

  6. e ci mettono anche l’addizionale comunale oltre che l’imu a livelli massimi, però fanno un parcheggio inutile. ma se nessuno lo vuole perché lo fanno?

  7. Che vergogna!!!!Decidono senza il consenso dei cittadini!opere costosissime,che non servono,non in linea con il metrò( spesa insensata),e tagliano il sociale ed altro,Il metrò avrebbe senso se un altra linea s’incrociasse con l’attuale,per come sta nascendo,quella nuova,è una mezza opera (costosissima).Io non capisco piu nulla!!!!Investano piuttosto od anche sull’aeroporto,che creerebbe grandi sbocchi occupazionali in tutto l’indotto,e si mettano d’accordo con Tabacci sui dividendi A2A,Nessun politico Bs in questo momento è in grado di alzare la voce,non hanno voce,e non ci sono politici,solo ""valletti ".

  8. La prudenza, come sempre, dovrebbe contraddistinguere qualsiasi politico navigato. Dopo tutto quello che ha combinato, il minimo che dovrebbe fare labolani è tacere almeno fino all’inizio dei lavori. Superfluo ricordare tutti gli insuccessi del mitico assessore alle chiacchiere da bar: torre tintoretto ancora in piedi, uffici comunali ancora al palo, labocubo cancellato, pensilina ancora da rimontare, progetto giardinetti del carmine strabocciato e rifatto, posteggio piazza Arnaldo (approvato dalla giunta precedente) in ritardo di un paio di anni, e chi più ne ha più ne metta. può bastare?

LEAVE A REPLY