Regione, il presidente del consiglio Boni: “Nessun passo indietro, sono innocente”

16

Nessun passo indietro, vado avanti. Così il Presidente del Consiglio regionale Davide Boni ha reso noto in una lettera inviata  ai consiglieri che non è intenzionato a dimettersi dalla carica. Boni, raggiunto nei giorni scorsi da un avviso di garanzia con l’accusa di corruzione,  evidenzia di avere svolto il mandato “affidatomi dall’Aula nel rispetto dello Statuto e del regolamento; intendo proseguire su questa strada, dal momento che nessuna delle accuse che mi vengono rivolte può avere la minima influenza sul ruolo di rappresentanza e di garanzia che attualmente esercito”.

Comments

comments

16 COMMENTS

  1. con sospetti così gravi non si possano coprire cariche istituzionali. la lega ha sempre chiesto la dimissioni degli altri, adesso che tocca ad uno di loro, si autoassolvono. VERGOGNA !! una volta dicevano roma ladrona. cosa dovremmo dire adesso?

  2. Va detto che quello che lo accusa è un architetto faccendiere già stato in galera 2 volte, molto vicino al pdl,già condannato per calunnia…

  3. anche Penati è accusato da persone già indagate per motivi simili. Lui però si è dimesso. Evidentemente a Boni interessa più la Lega che non le la dignità delle Istituzioni che continua a rappresentare con un ombra così infamante.

  4. NON SI E’ DIMESSO CONTINUA A RAPPRESENTARCI IN QUALITA’ DI CONSIGLIERE REGIONALE, A CUI PAGO UN LAUTO "STIPENDIO&quot ;. O NON CI SI DIMETTE DA NULLA O NON SI FA META’ E META’, TENENDO UN COMPORTAMENTO IPOCRITO ED OPPORTUNISTICO

  5. Penati si è dimesso e non rappresenta più le istituzioni come vice-presidente della regione. boni è nelle stessa situazione di penati, ma rimane al suo posto a rappresentare le istituzioni ed a prendere lo stipendio. se rimane consigliere vuol dire avere la faccia tosta allora rimanere anche vice-presidente vuol dire avere doppia faccia tosta.

  6. che non ci si possa dimettere a metà,ma questo è un pensiero personale,considerat o che il dubbio che mi viene è che Penati(colpevole o meno, non sta a me decidere)non lasci il suo posticino proprio per non perdere lo stipedndio che io pago. Oltretutto costituendosi in gruppo misto mi costa molto, ma molto di piu’ che come vice- presidente. Tradotto conserva tutti i privilegi e mi costa di più. Non vedere ipocrisia e …..altro che non dico vuol dire essere ciechi.

  7. dimissioni dalle cariche istituzionali. chi rappresenta le istituzioni deve essere onesto, ma anche apparire. e boni non è cristallino. proprio per nulla.

  8. niente dimissioni a metà. benissimo. tutti gli indagati della regione si dimettano. il prossimo consiglio lo fanno a san vittore

  9. Condivido che Boni proclami la sua innocenza e respinga l’accusa di corruzione : ne ha tutto il dovere e il diritto. Ma di fronte alla legge è un giudice a stabilire, alla fine del processo, se un cittadino è innocente o colpevole.

  10. Tutte le volte che pizzicano qualcuno con le dita nella marmellata di PDL e Lega non sapete fare altro che dire Penati. Siete in totale malafede e il rapporto è 10 a 1. Fatevi un bell’esame di coscienza casomai ve ne fosse rimasta.

  11. Se vuole si può parlare anche di Lusi,oppure di ciò che è successo a Gubbio, oppure di Bassolino, oppure di Bologna, (Del Bono prima , ora Merola), devo continuare? Ovviamente anche per loro vale la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio).

  12. Lei dimostra solo la sua malafede infatti sono tutti LOMBARDI i personaggi citati, casomai le venisse in mente di fare un elenco di PDL-LEGA la invito a comprare un PC con lo schermo abbastanza grande per contenerli tutti.

  13. Non sono lombardi, in Lombardia governano in pochi comuni ed infatti è proprio nella "Stalingrado d’Italia, feudo rosso , che partono le indagini ,e dico indagini, perchè anche per Penati e Company
    vale la presunzione d’innocenza.Attendi amo pervtutti il 3 grado di giudizio. (a proposito e le ultime su Bari e Puglia in genere, naturalmente anche qua bisogna aspettare). Ogni tanto, così per gradire si legga la storia della Colonna Infame e quache insegnamento utile a tutti si trarrà.

LEAVE A REPLY