Il mercante dei libri maledetti: domani sera Marcello Simoni a Gussago

0
Bsnews whatsapp

La rassegna Un libro, per piacere! venerdì propone un incontro particolarmente interessante con l’autore de Il mercante dei libri maledetti,  straordinario caso editoriale nel 2011.

Il romanzo di Marcello Simoni è infatti uno degli esordi più travolgenti che la letteratura italiana abbia registrato da molti anni. Nato a Comacchio nel 1975, Simoni ha scritto un thriller d’ambientazione storica, in un medioevo segnato da misteri, enigmi, censure, violenze e, soprattutto, impossibile da posare prima dell’ultima pagina.

Primo capitolo di una trilogia di cui i suoi lettori, adesso, aspettano con ansia le prossime puntate, Il mercante si snoda attorno a tre uomini in fuga e alla caccia di un antico libro proibito, che potrebbe aprire la porta alla comprensione della sapienza degli angeli. “Gli itinerari, le città, i libri e gli eventi di cui parlo nel libro – spiega l’autore – sono frutto di documentazione. La mia formazione mi ha spinto a non tralasciare alcun aspetto della cultura materiale e della forma mentis del XIII secolo. Sono di invenzione i protagonisti del romanzo e anche l’Uter Ventorum, il libro di evocazione angelica, è un mio espediente, ma nel contempo posso affermare con sicurezza che libri del genere sono realmente esistiti”. E in effetti Simoni, archeologo e ricercatore storico, ha all’attivo diverse pubblicazioni di etruscologia, storia e agiografia.

Dialogherà con lui la bibliotecaria e giornalista Cristiana Negroni.

Il Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano, che organizza la rassegna, ringrazia tutti i sostenitori che hanno permesso la realizzazione di questa e delle altre serate della manifestazione:
Cogeme, in primo luogo, e poi Teletutto, Edicolè edicola delle Erbe di Chiari, la Cooperativa sociale Il Nucleo, Estral forme d’alluminio estruse, Normalien fonderia pressofusione, Eredi Gnutti Metalli, infine il Ristorante pizzeria Bistrot di Chiari.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI