La provocazione dei cacciatori gardonesi: “I fondi destinati agli ambientalisti? Diamoli ai cittadini”

43
Bsnews whatsapp

(a. tortelli) “Vogliamo sapere quanti contributi percepiscono le associazioni ambientaliste e animaliste. Perché il rigore deve valere per tutti. E di questi tempi forse sarebbe più utile destinare le risorse ai servizi per i cittadini”. A lanciare la proposta-provocazione è Tiziano Cominassi, presidente della sezione di Gardone Valtrompia dell’Associazione cacciatori lombardi (Acl), che nel solo Bresciano raccogliere oltre 3mila doppiette.

“In Valtrompia”, precisa Cominassi, “la caccia è un valore importante. La manifattura d’eccellenza delle armi, con l’indotto, dà sostentamento a migliaia di famiglie e contribuisce all’economia del Paese esportando circa il 70 per cento del prodotto. Senza contare il contributo al Pil bresciano degli oltre 30mila cacciatori della Leonessa”. Con questa premessa, venerdì 16 gli iscritti Acl di Gardone si troveranno all’Hotel Marcheno per l’annuale cena conviviale. All’appuntamento sarà presente il senatore Pdl Valerio Carrara, a cui i cacciatori bresciani hanno affidato la loro nuova battaglia. “A Carrara”, continua Cominassi, “abbiamo chiesto di presentare un’interrogazione (come fatto a inizio mese, ndr) per sapere quale sia la vera entità dei contributi, che a vario titolo, percepiscono le associazioni ambientaliste e animaliste. Nel giro di tre anni le realtà sono quasi raddoppiate e oggi alcune hanno bilanci paragonabili a quelli di società quotate in Borsa. Vogliamo conoscere quanti soldi ricevono dal pubblico. Ed eventualmente ridurli. Il cittadino-cacciatore”, incalza, “crede che la priorità vada all’uomo e non all’animale: per questo riteniamo opportuno destinare quei fondi ai servizi alla persona, magari agli anziani e alle giovani coppie”.

Anche a chi addita i cacciatori come persone che uccidono per diletto, Cominassi ha qualcosa da dire. “Noi ci riteniamo sentinelle dell’ambiente”, chiarisce, “e vogliamo precisare che cacciatori e bracconieri sono due cose ben diverse. Il cacciatore non è una persona sanguinaria che prova piacere nell’uccidere. Non è un bracconiere, perché non pratica l’attività con tempistiche e modalità vietate dalla legge. Ma soprattutto la caccia non è uno sport, ma una passione che viene tramandata da generazioni”. Con la stessa motivazione, quindi, il presidente dei cacciatori gardonesi ribadisce la necessità di nuove normative sulla caccia in deroga – “una tradizione molto sentita nelle valle bresciane e bergamasche” – che riguarda specie come il fringuello, la peppola, il frosone, la pispola e il prispolone (comunemente chiamato tordina nel Bresciano). “Questi”, precisa Cominassi, “sono alcuni degli elementi base dello spiedo, che è il piatto tradizionale della nostra provincia. Lo spiedo non è tale se non comprende la selvaggina migratoria”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

43 COMMENTI

  1. …e quali sarebbero i fondi destinati agli ambientalisti…ce li dica non "sparando" , tanto a caso scempiaggini giusto per giustificare i massacri che i prodi cacciatori fanno al mondo animale per il solo gusto di fare "sport". Andate a correre che almeno vi caricate di endorfine naturali perchè prodotte dal cervello, che fanno bene e rilassano un gran tanto

  2. Rispondo subito ai due commanti sopra esposti: si ricordi che le armi da caccia non sono armi da guerra e si ricordi che le armi non vengono prodotte solo a Gardone V.T. o in Italia ma in tutto il mondo.
    Per quanto riguarda le cifre dei fondi dati agli ambientalisti stiamo aspettando che il governo risponda alle interrogazioni parlamentari del Sen.Carrara e penso che se ci impiegano così tanto è perchè ci devono essere di quei numeri e di quei sotterfugi da far paura. Chissà quante famiglie che fanno fatica ad arriavre a fine mese quando ci daranno i dati reali si spera, si metteranno le mani nei capelli. I cacciaotri versano sodli al governo, alle regioni alle provincie , gli ambientalisti li succhiano e chissà dove finiscono. Si ricordi che inoltre la caccia è praticata in tutto il mondo e solo in Italia trova questa avversione inspiegabile. Per quanto mi riguarda poi il consiglio dia andare a correre le ricordo che andare a caccia si corre, si cammina , si scatta e si va a contatto con la natura non solo durante la stagfione venatoria (molto corta) ma tutto l’anno perchè il cacciatore è presente sul territorio molto di più dei falsi ambientalisti. grazie

  3. CQuanto c’è un solo modo per chiudere definitivamente l’argomento, un bel referendum caccia sì caccia no. Siamo d’accordo?Quanto alle armi se uno parla di salvaguardia della caccia e delle doppiette per salvaguardare l’indotto armiero, allora è altrettanto giusto dire che l’indotto armiero in Italia e nel mondo viene salvato anche grazie alla produzione di armi grazie alle guerre e alle rapine e crimini in generale fatti con l’uso delle armi.

  4. No,non siamo d’accordo.C’&egrav e; un solo modo per chiudere l’argomento,CACCIA SI,punto!!!Se vi piacciono le "imposizioni democratiche!!!&quot ;fatevi un giretto all’est,troverete senz’altro altri democratici che vi faranno capire al volo alcune cosette,senza se e senza ma.

  5. Non c’è dubbio che sto dialogando con un leghista o con un fascista. Peccato con questi qua non c’è alcuna speranza, ne per gli umani, nè per gli animali!

  6. Sono delle associazioni di mangia pane a tradimento protetti dai poteri forti del nostro paese.I midia soffiano sul vento della deriva animalista ; vi stanno facendo il lavaggio del cervello umanizzando gli animali.
    Magari il motivo è da ricercare nella inevitabile limitazione delle risorse, tra nion molto dovranno convincervi a mangiare solo paastiglie di alghe , perché
    la carne non ci sarà per tutti e questo è il loro sisterma per
    farlo.

  7. Siamo oramai tutti costretti alla cattività, grossi e grassi criceti nelòle loro gabbiette di cemento e vetro, avulsi oramai dalla nostra madre natura.
    Lunico modo che cin è rimasto per vivere secondo natura nelle natura è la caccia.
    Non pretendo chi vive in città capisca però rivendico la libertà di vivere questo ultimo legame con laterra prima che il cemento e l’ acciaio ponga fine a tutto.
    Ps Aprite gli occhi non passa giorno che non vi sia in TV un lupo in pericolo uno stambecco gay oppure un ornitorinco con le emorroidi meditate gente meditate…..

  8. Caspita, ma dove le leggono tutte queste cose qui. Per fortuna che la grandissima parte di chi vive nel nostro paese è civile ed ha un’idea ben diversa degli ambientalisti. A proposito, sabato 17 marzo ore 15,00 tutti in via Milano davanti alla Caffaro per manifestare a difesa della salute messa in pericolo da un ambiente sempre più inquinato dalla stupidità di chi pensa che il progresso è fare ciò che si vuole contro la natura e tutti gli esseri viventi.

  9. Non la penso comne te ma lottero fino alla morte affinche tu dica quello che pensi.
    Ti dice nulla ( a proposito di civiltà) fascita comunista del ca…

  10. Non la penso comne te ma lottero fino alla morte affinche tu dica quello che pensi.
    Ti dice nulla ( a proposito di civiltà) fascita comunista del ca…

  11. http://www.youtube.c om/watch?v=iVWMixVNf 04
    Guardando il video, si comprende bene quanto amore per la natura animi i cacciatori, nonché la nobiltà delle tradizioni che difendono e la passione che li pervade; soprattutto osservando il cacciatore che, ad un certo punto del fimato, pone fine alle sofferenze delle prede sbattendole affettuosamente al suolo dopo averle amorevolmente impallinate si comprende la bellezza intrinseca della pratica venatoria. Magari tutti questi individui sono bracconieri, nel qual caso bisognerebbe, innanzitutto a tutela dei cacciatori bravi ed in regola, potenziare moltissimo i controlli e finanziare lautamente chi li combatte.

  12. "Lunico modo che cin è rimasto per vivere secondo natura nelle natura è la caccia"… ditemi voi se questi non son discorsi da invasati: secondo ‘sta gente per vivere secondo natura l’uncia cosa che ci è rimsata da fare è andar nei boschi a tirar fucilate agli animali. Ma roba da pazzi. Questo ci metta bene in guardia dall’idea di natura che hanno i cacciatori: fucilate e animali morti.

  13. -Non la penso comne te ma lottero fino alla morte affinche tu dica quello che pensi-
    Per chi non lo sapesse questa frase è di Voltaire.
    Voltaire in riferimento al mangiare animali dicevaì: "Può mai esistere qualcosa di più abominevole di nutrirsi continuamente di carne di cadaveri?"

  14. La frase di voltaire dovrebbe essere esposta bene in vista al reparto carni dei supermercati. E siccome l’umano è onnivoro(e deve essere libero di esserlo!!)per non alimentarsi di "cadaveri" gli animali devono essere consumati espressamente da vivi.Per quanto riguarda l’essere della lega o fascista,se anche così fosse,sarebbe in ogni caso un mio diritto strattemente personale.In ogni caso,da una dittatura (pur sempre dittatura)di destra la storia ci insegna che prima o poi se ne esce,da una di sinistra NO!,e la DITTACROZIA attuale è sotto gli occhi di tutti,e questo,da alcuni decenni.

  15. x cervello libero ecc. : ma l’inquinamento dell’aria è dovuto ai cacciatori? la cementificazione e la costruzione di tutti i centri commerciali ( ptresto ne avremo uno ogni 10 abitanti) è colpa dei cacciatori? hai sentito o visto una manifestazione di ambientalisti contro la costruzione di centri commerciali e quindi depauperamento del territorio? e la benzina verde tasntyo propinata e adulkata dagli ambientalisti ci ha portato davvero quei benefici all’aria che dicevano o visto l’iinalzamento del grado di inquinamento è peggio della vecchia benzina e tutto ciò è servito per arricchire i costruttori di marmitte catalitiche o costruttori di auto perchè quelle vecchie andassero cambiate e modificate? un vero ambientalista sa che l’ambiente va difeso da questo progresso guidato dal" Dio Denaro" e il cacciatore sa che senza ambiente e senza territorio la caccia finisce! Ecco perchè noi cacciatori diamo fastidio: perchè abbiamo bisogno di territorio libero, incontaminato, pulito, boscoso come il pescatore ha bisogno di fiumi puliti, con l’acqua limpida e senza agenti chimici.

  16. x cervello libero ecc. : ma l’inquinamento dell’aria è dovuto ai cacciatori? la cementificazione e la costruzione di tutti i centri commerciali ( ptresto ne avremo uno ogni 10 abitanti) è colpa dei cacciatori? hai sentito o visto una manifestazione di ambientalisti contro la costruzione di centri commerciali e quindi depauperamento del territorio? e la benzina verde tasntyo propinata e adulkata dagli ambientalisti ci ha portato davvero quei benefici all’aria che dicevano o visto l’iinalzamento del grado di inquinamento è peggio della vecchia benzina e tutto ciò è servito per arricchire i costruttori di marmitte catalitiche o costruttori di auto perchè quelle vecchie andassero cambiate e modificate? un vero ambientalista sa che l’ambiente va difeso da questo progresso guidato dal" Dio Denaro" e il cacciatore sa che senza ambiente e senza territorio la caccia finisce! Ecco perchè noi cacciatori diamo fastidio: perchè abbiamo bisogno di territorio libero, incontaminato, pulito, boscoso come il pescatore ha bisogno di fiumi puliti, con l’acqua limpida e senza agenti chimici.

  17. Anche a voler discuttere civilmente con te, l’impresa pare impossibile, vista la tua malafede esageratamente evidente! Contro la cementificazione (centri commerciali compresi) non ti sei mai accorto che a battersi sono proprio gli odiati ambientalisti e a favore sono sempre centrodestra e centrosinistra (lega compresa) ai quali i cacciatori fanno riferimento per le loro battaglie??? Ti rendi conto che gli ambientalisti da sempre si battono per una mobilità pubblica efficiente e per l’uso di mezzi non inquinanti a partire dalle biciclette e che la benzina "verde" non è mai stata indicata come soluzione??? Il tuo problema è che vuoi sostenere l’indifendibie (vedi il video postato da Mario)e, ovviamente, non hai argomenti plausibili. Indica, se ne disponi, qualche link nel quale deglia ambientalisti sostengono benzina verde, centri commerciali o depauperamento del territorio; te ne mando quanti vuoi nei quali Lega, PD o PDL, tuoi referenti, votano a favore di cementificazioni, opere inutili e dannose (non ultimo il TAV) come i centri commerciali.

  18. Ma perchè i verdi francesi sono a favore della TAV? Sono di destra o leghisti o hanno fatto 2 conti di quanto inquinamento si elimina spostando dai camion ai treni il trasporto delle merci?

  19. Quando tutti quelli che parlano contro la caccia (e quindi anche contro la pesca?) saranno vegetariani e smetteranno di usare scarpe, borse e abiti in pelle, allora sarò favorevole ad abolire la caccia, poi la pesca e poi gli allevamenti da macello, e tutto bricheremo felici nei prati.
    Fino a quel momento basta cavolate!!! Grazie.

    PS. se potessi scegliere tra essere un pollo da macello, che nasce, vive e muore in una gabbia, o essere un fagiano che vive libero col rischio di essere predato da una volpe o da un cacciatore, preferirei la seconda.

    W la caccia, W lo spiedo bresciano, W le nostre tradizioni e passioni.

  20. Cranivori non certo per giustificare le schioppettate giusto per "divertire&quot ; il tempo libero dei nostri "forti con i deboli e deboli con i forti"

  21. -Il cittadino-cacciatore ”, incalza, “crede che la priorità vada all’uomo e non all’animale-
    Il senso delle parole è andato a farsi fott… eh? vabè…
    Ed ancora più importante: gli ambientalisti si preoccupano di se stessi o della comunità??? Adesso essere ambientalista è diventato sinonimo di egoismo????

    Quante cose terribili! Armi=soldi=bene… che logica schifosa e ridicola

  22. Ci sono migliaia e migliaia di cacciatori che non sono ne leghisti,ne fascisti ne tantomeno mafiosi.Ma bensì in possesso di porto d’armi e,per esserne in possesso bisogna essere assolutamente e nel modo più categorico PERSONE ONESTE.Onestà e ignoranza che manca in materia di caccia alla quasi totalità di chi attacca la caccia,senza conoscerla e in quanto predisposti al condizionamento mentale da parte di associazioni,le quali da decenni sperperano capitali regalati dai loro "compagnucci&qu ot;.Le ideologie sballate sono il pane quotidiano delle sette religiose e non,dalle quali ben pochi hanno la capacità di pensiero autonomo e alzare la testa,ma i più,soccombon o miseramente nell’illusione di aver trovato la retta via.Etc..etc..

  23. eh si, anche il torero dice che toreare e’ un’arte ed una tradizione, ci sono delle ragioni oggettive, ma al mercato delle armi per la caccia si potrebbe sostituire quello delle macchine fotografiche e perche’ no, alta e altre tecnologie per seguire e salvaguardare questi beni faunistici cui tutti ambiscono e trattare la natura come se fosse il giardino di casa nostra, non come unmagazzino di nessuno da saccheggiare. Grazie

  24. Gli ambientalisti possono essere defini senza scomodare Voltaire o alte menti illuminate dei veri e proprio parassiti. Mi spiego, se guardate come sono organizzate le ass. ambientaliste, vi poptrete rendere conto che sono rappresentate da peronaggi ben noti e introdetti nella publica amministrazione ,tra i quali insegnanti,impiegati sindacalisti,ecc.ecc . tunti provenienti dalla terronia. Questi sono preparati e uniti e sanno benissimo che essere ambientalista vuol dire tanti soldini da portare a casa. Usano gli illusi o chi ci crede veramente ad un mondo migliore e si cuccano tanti finanziamenti che in rimborso spese raggiungono anche 10.000,00 euro al mese verificare per credere i terroni ci stanno fregando per l’ennesima volta….

  25. la priorità vada all’uomo e non all’animale"
    cacciatori, sveglia, di "uomini" ce ne sono in abbondanza, questa non è purtroppo una specie a rischio, anzi.
    sentinelle dell’ambiente? ma se non vi accorgete nemmeno del mare di contraddizioni interne ai vostri stessi ragionamenti a proposito. pensate di più e sparate di meno, per favore

  26. da cittadino che paga le tasse vorrei sapere quanti soldi si prendono le centinaia di associazioni animaliste e ambientaliste , considerato anche che come i sindacati e le fondazioni non hanno l’obbligo di presentare i bilanci

  27. Nel 2012 dobbiamo ancora sentire parlare in questi termini? Spiedi, tordine, tradizioni culinarie provinciali? Mamma mia … ne abbiamo ancora di strada da percorrere!!!

  28. Ecco cosa si legge su una pagina facebook a cura di un poveraccio, ma non si può denunciare?:"Co ntro la Caccia e per il rispetto della Biodiversità

    Ok cerebroleso, però VOGLIAMO ANCHE SAPERE <QUANTO> percepiscono Assessori (INUTILI) alla "Caccia e Pesca" con tutti i codazzi al seguito; <QUANTO> si fottono i vari ATC per OGNI capitolo di spesa; <QUANTO> costano alla COLLETTIVITA’ i "ripopolamenti& quot; con polli colorati e specie, comunque, estranee o geneticamente lontane da quelle autoctone, ecc., ecc. ecc…… ecc……!!!
    Bresci a, 15 marzo 2012, La provocazione dei cacciatori gardonesi"

  29. Evasori fiscasli guarda caso hanno tutti il cognome che finisce con la o ad esempio Esposito Calabro Lo Russo ecc. ecc. I cacciatori sono nella maggior parte lavoratori dipendenti e poi ci sono gli artigiani e imprenditori che per quanto mi riguarda sono i veri eroi di questo paese Di parassiti tu compreso@byzucca abbi rispetto di chi paga le tasse.

  30. Ecco cosa si legge su una pagina facebook a cura di un poveraccio, ma non si può denunciare?:"Co ntro la Caccia e per il rispetto della Biodiversità

    Ok cerebroleso, però VOGLIAMO ANCHE SAPERE <QUANTO> percepiscono Assessori (INUTILI) alla "Caccia e Pesca" con tutti i codazzi al seguito; <QUANTO> si fottono i vari ATC per OGNI capitolo di spesa; <QUANTO> costano alla COLLETTIVITA’ i "ripopolamenti& quot; con polli colorati e specie, comunque, estranee o geneticamente lontane da quelle autoctone, ecc., ecc. ecc…… ecc……!!!
    Bresci a, 15 marzo 2012, La provocazione dei cacciatori gardonesi"

  31. Ve lo dico io quanto costa un ATC, l’ambito di Brescia 130,00 euro per cacciatore Pavia 150,00 Mantova se non erro 250,00 questti versamenti vanno a finanziare tutte le spese dell,ambito di competenza quindi il costo per la comunita è pari a zero: Capito testina pensi di avere a che fare con qualche furbacchione come tè, oltretutto disinformato e disonesto intelletualmente;e lo sai. Vai con la tua associazione ambientalista a portare via i soldi ai pensionati parassita, che noi la nostra passione ce la paghiamo.

  32. Ecco cosa si legge su una pagina facebook a cura di un poveraccio, ma non si può denunciare?:"Co ntro la Caccia e per il rispetto della Biodiversità

    Ok cerebroleso, però VOGLIAMO ANCHE SAPERE <QUANTO> percepiscono Assessori (INUTILI) alla "Caccia e Pesca" con tutti i codazzi al seguito; <QUANTO> si fottono i vari ATC per OGNI capitolo di spesa; <QUANTO> costano alla COLLETTIVITA’ i "ripopolamenti& quot; con polli colorati e specie, comunque, estranee o geneticamente lontane da quelle autoctone, ecc., ecc. ecc…… ecc……!!!
    Bresci a, 15 marzo 2012, La provocazione dei cacciatori gardonesi"

  33. Ma la volete capire che dopo tutto loro ci fregano sempre e noi ci scanniamo.Sveglia settentrionale ci mandano tutti in miniera tra un po

  34. vorrei solo rispondere ad un paio dimpost : aproposito di violenza andate a vedere sul sito 100 per 100 animalisri "presido fiera della caccia di vicenza" le offese gratuite ai cacciatori e alle loro mdri di questi beceri finti animalisti oppure avete visto i lanci di npietre, bottiglie incendiarie e collutazioni con le forze dell’ordine con addirittura in programma l’uccisione di qualcuno di questi o il filmato della provocazione di un NO.TAV ad un agente per capire di che razza dimpersone sono gli ambientalisti più sfrenati.Questi signori vorrebbero imporrela loro legge.
    per quanto riguarda la produzione di armi qualcuno confonde le armi da caccia e tiro con quelle da guerra o usate per rapine : vorrei ricordare lor signori che le guerre le facevano ancora nelll’antichit&agra ve; con le pietre, poi le lance, poi gli archi e le frecce, le spade e così avanti. Tante rapine vengomno perpetrate con coltelli, siringhe, bastoni, pistole giocattolo ecc. E chiaro che non c’entra niente conn la produzione armiera se ci sono i delinquenti?
    Per Franco: sì nel 2012 possiamo ancora parlare di tordine, spiedi,tradizioni senza vergognarci! preferisci parlare di spinelli, droga e puttane?
    per alessandro G. : perchè invece ambiemtalismo non nasconde finanziamneti occulti dalla chimica, dai maggiori inquinatorri per proteggersi il culo? sull’ambientalismo non ci sono tangenti ? esempio il paro delle 5 terre dove il presidente è stato arrestato.
    x cervello libero : bravo hai toccato il punto giusto NO TAV : hai visto che gente per bene i manifestanti con sassi, molotov e attentati alle forze dell’ordine dove poteva scapparci pure il morto. Questa è l’immagine perfetta di voi animalambientalisti. Le manifestazioni dei cacciatori invece sono sempre state a detta anche degli addetti ai lavori a alla sicurezza un esempio di correttezza e maturità e rispetto. Ti roicordo comunque che insieme a voi ci sono sempre anche gli anarchici ed i noglobal, quelli che mettonmo a ferro e fuoco intere vie e città e anche lì di esempi ne hai quanti ne vuoi.

  35. vorrei solo rispondere ad un paio dimpost : aproposito di violenza andate a vedere sul sito 100 per 100 animalisri "presido fiera della caccia di vicenza" le offese gratuite ai cacciatori e alle loro mdri di questi beceri finti animalisti oppure avete visto i lanci di npietre, bottiglie incendiarie e collutazioni con le forze dell’ordine con addirittura in programma l’uccisione di qualcuno di questi o il filmato della provocazione di un NO.TAV ad un agente per capire di che razza dimpersone sono gli ambientalisti più sfrenati.Questi signori vorrebbero imporrela loro legge.
    per quanto riguarda la produzione di armi qualcuno confonde le armi da caccia e tiro con quelle da guerra o usate per rapine : vorrei ricordare lor signori che le guerre le facevano ancora nelll’antichit&agra ve; con le pietre, poi le lance, poi gli archi e le frecce, le spade e così avanti. Tante rapine vengomno perpetrate con coltelli, siringhe, bastoni, pistole giocattolo ecc. E chiaro che non c’entra niente conn la produzione armiera se ci sono i delinquenti?
    Per Franco: sì nel 2012 possiamo ancora parlare di tordine, spiedi,tradizioni senza vergognarci! preferisci parlare di spinelli, droga e puttane?
    per alessandro G. : perchè invece ambiemtalismo non nasconde finanziamneti occulti dalla chimica, dai maggiori inquinatorri per proteggersi il culo? sull’ambientalismo non ci sono tangenti ? esempio il paro delle 5 terre dove il presidente è stato arrestato.
    x cervello libero : bravo hai toccato il punto giusto NO TAV : hai visto che gente per bene i manifestanti con sassi, molotov e attentati alle forze dell’ordine dove poteva scapparci pure il morto. Questa è l’immagine perfetta di voi animalambientalisti. Le manifestazioni dei cacciatori invece sono sempre state a detta anche degli addetti ai lavori a alla sicurezza un esempio di correttezza e maturità e rispetto. Ti roicordo comunque che insieme a voi ci sono sempre anche gli anarchici ed i noglobal, quelli che mettonmo a ferro e fuoco intere vie e città e anche lì di esempi ne hai quanti ne vuoi.

  36. Non sono nè cacciatore nè ambientalista /animalista, ma informandomi sul”argomento, viva Dio ho scoperto che i cacciatori pagano da soli e per intero la propria passione, e pagano anche allo Stato tasse di concessione governativa pe poterla svolgere a norma di Legge, inoltre stanziano cifre per il ripopolamento delle specie cacciabili… morale, non gli si può nè dire nulla nè contestarli in alcun modo, fanno tutto stando nelle regole.Volgendo lo sguardo agli animalisti/ambiental isti, beh non ho ancora sentito di un animalista che stanzi denaro per ripopolare una specie animale. Trovo poi inutile da parte loro battersi per la salvaguardia di specie cosiddette nocive come ad esempio le volpi, poichè in questo modo si inficia la naturale catena alimentare animale, con ingenti danni per le specie più piccole. Un’altra cosa, poichè gli animalisti si battono con tanta foga e con manifestazioni a volte al di là del lecito e del pacifico, chi li sovvenziona e chi li alimenta?? Forse sarebbe il caso che il ministro Monti volga lo sguardo anche a questo..vuoi vedere che senza saperlo anche gente estranea come me con le proprie tasse finanzia gli ambientalisti?? potrebero almeno mettere in palio un’automobile ad idrogeno per tutti quelli che come il sottoscritto la differenziata la fanno sul serio, che è il primo pacifico vero passo verso il rispetto del prossimo e dell’ambiente.

  37. Mi sa che hai ragione tu caro Imparziale, quando dici che i nostri soldi prendono direzioni assurde e dincontrollate senza che noi sappiamo nulla, sostenendo gruppi che alla fine servono solo a confondere le idee e le tasse per svolgere quel che fanno non le pagano. A proposito, i miei parenti in francia, due anni fa mi dissero che lo stato da loro invita i cacciatori, il giorno prima dell’apertura della caccia e solo quel giorno, a far provare a sparare loro amici o figli o simpatizzanti, poichè per lo stato francese il cacciatore è un introito di tasse, quindi lo incentiva e non gli mette assolutamente contro ( e qui era chiara l’allusione a noi italiani)un branco di altre specie non cacciabili che non solo disturba la sua regolare attività ma soprattutto non paga tasse di concessione governativa! …rifacendomi al tuo discorso riguardo al ministro Monti, in effetti potrebbe pensare ad istituire la tassa di concessione governativa per gli ambientalisti e gli animalisti, quanto meno sarebbe equo per ambo le parti e più coerente con la pubblicità televisiva del parassita della società che non paga le tasse e di fatto ostacola chi le paga!!

RISPONDI