Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza sul Lavoro

0
Bsnews whatsapp

La Consigliera di Parità Provinciale, Dott.ssa Anna Maria Gandolfi, invita le realtà bresciane (aziende pubbliche e private, cooperative, fondazioni e associazioni) alla sottoscrizione della Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza sul Lavoro (CPO).

La Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro è una dichiarazione di intenti che le aziende sottoscrivono per contribuire alla lotta contro tutte le forme di discriminazione sul luogo di lavoro (genere, disabilità, etnia, fede religiosa, orientamento sessuale), impegnandosi al contempo a valorizzare la diversità all’interno dell’organizzazione aziendale, con particolare riguardo alle pari opportunità tra uomo e donna.

Per visionare i contenuti della CPO e sottoscriverla gratuitamente accedere al seguente link: http://www.cartapariopportunita.it/contenuti/home.aspx

 

Benefici dell’adesione alla Carta

L’adesione alla Carta non si giustifica soltanto sulla base di considerazioni etico-sociali – applicare il principio di equità ai rapporti di lavoro e contribuire alla coesione – ma anche di valutazioni squisitamente economiche e concorrenziali.

Le imprese che in Francia e Germania hanno già fatto l’esperienza del praticare le Carte della Diversità, citano tra i benefici riscontrati:

  • contesto più favorevole a creatività e innovazione per la molteplicità di prospettive;

  • assunzioni più facili, migliore capacità di attrarre e ritenere candidati con talenti diversificati;

  • maggior soddisfazione di personale e clienti, miglioramento clima/diminuzione tensioni interne;

  • miglioramento dell’immagine e diminuzione dei rischi reputazionali;

  • sviluppo di nuovi mercati anticipando bisogni emergenti.

Le Carte della Diversità volontarie adottate dalle imprese (come riconosciuto nel dicembre 2007 dalla risoluzione del Consiglio dei Capi di Stato e di Governo dell’Unione Europeo) sono uno strumento gestionale, che le facilita nella attuazione di politiche delle risorse umane inclusive, libere da ogni forma di discriminazione, attente a riconoscere e valorizzare le competenze individuali.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI