Cittadino cinese arrestato per violenza e lesioni aggravate

0

E’ accaduto alle ore 03.50 circa di mercoledì u.s., quando una Volante dell’U.P.G.S.P., impegnata nel regolare servizio di controllo del territorio, è intervenuta in via Solferino in quanto gli operatori della Sala Radio, tramite le telecamere di sorveglianza, avevano localizzato in strada un uomo che tentava di forzare la portiera di un’ auto parcheggiata. Alla vista degli agenti, l’uomo, un cittadino cinese del 1986, ha inizialmente tentato di allontanarsi, poi, bloccatosi in mezzo alla via, voltatosi verso gli agenti, ha cominciato a gridare avvicinandosi a loro con atteggiamento ostile e stringendo i pugni in maniera minacciosa. Poi scagliatosi contro entrambi, li ha scaraventati in terra e afferrati i capelli di uno dei due gli causava volontariamente un forte impatto del capo contro il marciapiede. A seguito dell’aggressione l’agente ha riportato un trauma cranico ed una distorsione del rachide, giudicata guaribile in 10 giorni. Cinque giorni la prognosi invece per il collega che era con lei. Lo straniero, regolare sul territorio, è stato pertanto arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

Comments

comments

LEAVE A REPLY