Fli, Fini sprona e Feroldi rilancia: “Alle amministrative del 2013 nulla sarà più come prima”

0
Bsnews whatsapp

Spronato dal segretario nazionale di Fli Gianfranco Fini ad uscire da allenaze "pigre" per spingersi verso una ruolo centrale nella politica del futuro, il leader provinciale di fli, Lucva Feroldi torna ad invitare l’Udc a prendere decisioni chiare. Di seguito il testo ojn tegrale del comunicato:

Da Pietrasanta Gianfranco Fini lancia la sfida di rinnovamento alla politica italiana. Futuro e

Libertà per l’Italia, a conclusione della convention nazionale tenutasi questo fine settimana a

Pietrasanta, traccia la linea politica dei prossimi mesi, con la finalità di contribuire a dare vita ad

una nuova stagione politica all’insegna del "patriottismo repubblicano". Il leader di FLI invita la

propria classe dirigente a non essere "pigra", ad andare oltre gli attuali scenari partitici, ad

immaginare un nuovo contenitore movimentista che sia protagonista della stagione politica dei

prossimi dieci anni. Un nuovo contenitore che sia "centrale " e non centrista, che vada al di là del

Terzo Polo e che sappia aggregare le persone di buone volontà che, provenienti dagli attuali

schieramenti, elaborino un progetto politico per l’Italia del 2020.

E la delegazione bresciana presente alla convention rilancia a livello locale, spronando gli

attuali alleati nel Terzo Polo, UDC in primis, a non cullarsi nella pigra alleanza strategica con il

PDL, ma a contribuire a costruire uno scenario politico nuovo e rinnovato. Le elezioni

amministrative della prossima primavera – chiosa Luca Feroldi, coordinatore provinciale FLI –

rappresenteranno i titoli di coda della seconda Repubblica, da maggio bisognerà lavorare agli

scenari politici della Terza Repubblica, alle elezioni politiche del 2013 nulla sarà più come prima.

Saranno vincenti coloro che sapranno concentrarsi sui contenuti e sul progetto, non più sulle

appartenenze e sugli assetti strategici. Mercato del lavoro, giovani, politiche di giustizia sociale,

ambiente, queste le sfide della modernità. Il rinnovamento del sistema politico va di pari passo con

la modernità, la sfida della modernità potrà essere affrontata solo con strumenti politici nuovi e

rinnovati. FLI accetta la sfida. Sarà bellissima l’Italia dei nostri figli!

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. nella cirocscrizione sud è in maggioranza con PDL lega nord udc e gruppo misto,perchè non passa all’opposizione o sfiducia il Presidente?

  2. dopo la vicenda di Desenzano, l’udc dovrà "svegliarsi&quo t; dal torpore, ma Fli dovrà abbandonare i personalismi…e Feroldi dimostri di essere lui il coordinatore…

  3. Credere in un’Italia migliore, diversa, per poter immaginare un futuro e una società libera, legale, solidale, per i nostri figli è già sufficente per credere in FLI, non ci interessano i numeri, le percentuali, ci interessano le persone che vogliono cambiare questa società, uomini , donne, giovani, disposti a lottare contro politici corrotti, che hanno distrutto ogni sogno degli italiani. Solo questo ci sta a cuore, tutto il resto sono chiacchere inutili.

  4. Non va in opposizione perchè il PD e SA non fanno saltare la maggioranza che da due consigli votano differentemente ODG via Cremona e sulle osservazioni dove la maggioranza ha votato in tre modi diversi .Maggioranza solo sulla carta.

  5. se per Feroldi contano gli ideali, e non vuole più avere più nulla a che fare col pdl, non dovrebbe guardare cosa fanno gli altri, ma guardare se stesso e quindi se non gli va più bene questa maggioranza andarsene semplicemednte.

  6. Caro Fefe innanzitutto qui troverai la definizione esatta di "coordinatore&q uot; ossia colui che coordina, raccorda e organizza. Secondariamente se Luca Feroldi è stato nominato con un Congresso Provinciale Coordinatore di Futuro e Libertà è senz’altro perchè riveste tutte quelle qualità che ogni Coordinatore deve avere. Posso dirti personalmente che coordina perfettamente tutta la provincia di Brescia, anche perchè confronto ad altri si spende in prima persona sul territorio per un confronto con i cittadini credendo in una nuova politica, in cui competenza e responsabilit&agrave ; siano i valori guida della democrazia, così come trasparenza ed efficienza siano i principi di una sana amministrazione. Solo con il coraggio, la trasparenza e la passione non ci sono dubbi nel ritenere che ogni sforzo da parte di Luca e di tutte le persone che hanno aderito a Futuro e Libertà Brescia sono compiuti per favorire una rinascita della nazione, ridando l’orgoglio di essere italiani, superando la comprensibile sfiducia che oggi investe tutto ciò che ha a che fare con i partiti e la vecchia politica. Mi sembra di essere stata abbastanza chiara, quindi la prossima volta prima di sparare a zero su una persona forse è meglio che ti documenti!!!!

  7. Che pochezza quei commenti su cosa fa Feroldi in Circoscrizione! Il livello dell’articolo è per fortuna più elevato delle misere beghe di maggioranza alla Sud…

RISPONDI