Montichiari, la sconfitta contro la Pro Patria provoca il terzo cambio in panchina della stagione

0
Bsnews whatsapp

Sconfitta pesante in casa per il Montichiari che provoca il terzo esonero in panchina della stagione: via Claudio Ottoni, che così per la seconda volta in stagione lascia la guida tecnica della squadra: «Non è una punizione per Ottoni – ha spiegato il presidente rossoblù Francesco De Pasquale dalle pagine di Bresciaoggi – ma una decisione necessaria per dare la classica scossa ad un gruppo che ha estremo bisogno di punti. Ringrazio Ottoni per aver accettato di ritornare dopo il precedente esonero e gli auguro di proseguire nella propria carriera con ottimi risultati».

La speranza del Montichiari di conquistare un punto contro la Pro Patria si infrange a 10 minuti dalla fine. I tigrotti, in effetti, hanno ribadito tutto il loro valore sul terreno del Menti, ma pur giocando con un uomo in più per oltre un’ora, hanno dovuto fare i conti con un avversario che li ha affrontato tenacemente alla pari. Questo almeno fino al 35′, quando sugli sviluppi di un discusso calcio d’angolo la palla è giunta a Cortesi che in acrobazia ha ribadito in fondo al sacco il pallone che ha fatto la differenza, lasciando così grande rammarico alla squadra rossoblu, mentre gli ospiti hanno potuto liberare la loro gioia per un blitz esterno che profuma in modo intenso di play off. 
Sin dall’inizio la sceneggiatura del match è piuttosto definita. La Pro Patria mantiene in prevalenza il possesso della palla, ma sul fronte opposto la formazione di Ottoni non si limita a chiudere con ordine tutti gli spazi e punge la difesa ospite con veloci ripartenze. Una situazione che si accentua ulteriormente al 35′, quando un errato disimpegno di Zambelli viene conquistato da Cozzolino che costringe Bettenzana a fermarlo irregolarmente. L’arbitro assegna un calcio di punizione ai biancoblu, e su segnalazione dell’assistente decide di estrarre il rosso per il difensore monteclarense. Nonostante l’inferiorità numerica, il Montichiari gioca al meglio le sue carte tanto che sono proprio di marca rossoblu le migliori occasioni, con Loiacono e Kyeremateng (due volte) che si involano verso Andreoletti senza perà trovare il varco vincente. Sul fronte opposto la Pro Patria ha il merito di insistere nella sua pressione ed al 35′ ottiene i frutti per gli sforzi profusi con il guizzo di Cortesi che vale i tre punti in palio.

(In collaborazione con www.calciobresciano.it) 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI