Quadrini (Udc): “Non è Formigoni da salvare, ma la Lombardia”

3
Bsnews whatsapp

Stamane in aula il Capogruppo dell’Udc, Gianmarco Quadrini, rivolgendosi al Presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha ribadito la richiesta dei centristi di “azzerare immediatamente la Giunta e ripartire con un nuovo Governo regionale di salute pubblica coinvolgendo le personalità e le eccellenze della società civile lombarda”.

Quadrini ha precisato durante il suo intervento che “l’Udc non è interessato nella maniera più assoluta a correre in soccorso a questo centrodestra, non si tratta di aggiungere un posto a tavola o di fare un lifting a questa maggioranza, ma di compiere un atto coraggioso e responsabile di cambiamento che permetta di affrontare la crisi economica con compatezza e serietà e che garantisca una governabilità possibile anche nella prospettiva dell’Expo”.

“Non ci interessano le poltrone – ha attaccato l’esponente centrista – non è Formigoni da salvare, ma la Lombardia dal baratro dell’ingovernabilità e di una campagna elettorale di sterile e rovinosa contrapposizione”.

“La situazione è ormai insostenibile, ma le elezioni sarebbero peggio e per questo – ha ribadito Quadrini – riteniamo che il Presidente Formigoni debba reagire con un gesto di discontinuità, che parta dell’azzeramento dell’attuale Giunta e analogamente arrivi sino alla Presidenza del Consiglio regionale, ricercando in aula il sostegno delle forze politiche più responsabili”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. sentire l’UDC (ovvero la vecchia DC) parlare di corruzione e mafia e’ come sentire parlare Toto Riina di Madre Teresa da Calcutta hahaha una domanda a Bsnews ma com’e’ che date cosi voce a questo semisconosciuto di Quadrini . Ogni 3 x 2 lo troviamo qui…c’e’ qualche inciucio ? E’ solo una domanda eh

  2. …e qui ci si infila l’UDC che cerca spazio per una "cadrega". Non per aggiungerla, per carità. Semplicemente per sedersi al posto di qualcun altro.

RISPONDI