Pontevico, indiano tenta furto in villa. preso dai carabinieri

0
Bsnews whatsapp

Un indiano di 28 anni è stato arrestato mercoledì sera mentre cercava di introdursi in una villetta di Pontevico. Intorno alle 23, i Carabinieri della locale stazione hanno sorpreso il giovane mentre cercava di sfondare la vetrata di una porta finestra. Alla vista dei militari l’indiano ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato subito arrestato. Il 28enne, incensurato, è stato condannato a 4 mesi di carcere dal tribunale. La villetta era già stata visitata dai ladri un mese prima.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Per tutti gliincensurati, le condanne inferiori ad una certa soglia comportano la sospensione condizionale. Le leggi saranno sicuramente del menga, ma finchè nessuno le cambia (compresi quelli che tanto parlano e poi poco fanno, tranne gli interessi delle loro poltrone…), ce le godiamo come sono…

  2. I sinistri mi raccontavano che gli indiani sono tutti gran lavoratori…comunqu e per non sbagliare diamogli la cittadinanza che è una risorsa per il paese.

  3. Anche a me dicevano che i bresciani sono gran lavoratori, ma non è così perchè abbiamo anche noi dei delinquenti… Le risorse sono quelli che lavorano, non i delinquenti. I delinquenti non li difende nessuno. O hai letto che qualcuno ha difeso il ladro indiano?

  4. heeee sì….dimenti cavo di parlare anche al passato remoto, per cui mi correggo :
    quelli che hanno tanto parlato e poco o niente hanno fatto prima di oggi
    grazie

RISPONDI