Verolavecchia, sette rumeni denunciati per possesso di arnesi da scasso

0

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verolanuova, hanno denunciato sette persone, tutte rumene senza fissa dimora, di età compresa fra 21 e i 36 anni, per possesso ingiustificato di attrezzi allo scasso. Gli interessati, infatti, nella tarda serata del 21 marzo, a bordo di un’autovettura Alfa Romeo e di una Ford Escort, sono transitati per il centro di Verolavecchia destando sospetto nell’equipaggio dell’Arma ivi presente in servizio di controllo del territorio che ha deciso di procedere al loro controllo. Nelle auto i militari hanno rinvenuto ingente quantitativo di cacciaviti, cutter, scalpelli, forbici, mini torce, guanti e berretti di colore nero, di cui i summenzionati non hanno saputo dare una spiegazioni. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Chissà quanto ci metteranno a riacquistare tutti gli attrezzi del mestiere,speriamo che almeno la prossima casa che decideranno di rapinare sia quella di qualche coccolaimmigrati…

  2. Perchè ovviamente i ladri, senza il vostro cortese invito, vanno a derubare chi odia gli stranieri ed invece normalmente evitano i coccolaimmigrati… Che poi sarebbero coccolaimmigrati e non coccolaladri, ma è un concetto moooolto difficile da capire…

  3. L’Italia è diventato un paese da razziare. Prima dai nostri politici e dai loro amici imprenditori e poi da questi signori che si avventano sulle carogne lasciate dai primi. Non so voi, ma io ho uno certo senso di nausea.

LEAVE A REPLY