Inquinamento del Mella, Labolani contro l’Arpa: dovrebbero prestarci più attenzione

0
Bsnews whatsapp

(a.t.) “Le segnalazioni dei cittadini e del Comune andrebbero tenute in maggiore considerazione dall’Arpa”. A dirlo è l’assessore ai Lavori pubblici Mario Labolani, che interviene così sulla moria di pesci nel fiume Mella. “Giovedì scorso”, spiega l’esponente della Loggia, “ho ricevuto personalmente una segnalazione al numero di Sos Verde (338 6769449), di cui ho anche dato conto nel gruppo Facebook. Un cittadino, infatti, mi aveva avvisato della presenza di una strana schiuma bianca nel fiume, tra Ponte Crotte e Collebeato. Immediatamente”, continua Labolani, “mi sono attivato con la collega Paola Vilardi e il settore Ambiente del Comune, che ha anche scritto una lettera all’Agenzia regionale per l’ambiente affinché si attivasse il prima possibile sulla questione. Nell’arco di un paio di giorni” si è registrata la moria di pesci. Se l’Arpa ci avesse dato retta”, conclude, “avremmo potuto evitare il danno o quanto meno risalire prima ai colpevoli dell’inquinamento”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Solo chiacchiere quelle di Labolani, perchè lui bene sa che questa provincia ed il suo capoluogo sono in piena emergenza ambientale anche per le dirette responsabilit&agrave ; di chi dovrebbe emanare provvedimenti ed atti amministrativi per impedire simili pericoli. Questo vale per la Regione, la provincia ed i comuni. Quanto all’ARPA, bisogna ricordare al Labolani che trattasi di Agenzia Regionale con nomine regionali, quindi delle stesse forze che ora governano la Regione, la Provincia, il Comune capoluogo.

  2. non c’era bisogno di un numero di telefono di sos, i cittadini di allarmi ambientali ne hanno tirati fuori molti, basti vedere la manifestazione di 2 settimane fa’

  3. è un dato di fatto che il territorio bresciano sia tra i più inquinati, anche i sassi lo sanno, e la colpa non è solo di questa amministrazione ma anche delle precedenti, nessuno ha mai fatto nulla, basti pensare alla scarsa risonanza che ha avuto la manifestazione organizzata 2 sabati fa\’

  4. Ma non è partita dalla Regione Lombardia la decisione di revocare al personale dell’Arpa la qualifica di polizia giudiziaria? Prima si annullano i poteri e le disponibilità economiche in capo all’organo di controllo e poi ci si meraviglia degli scarsi risultati!
    Bravo Labolani, in quanto a chiacchere ci sai proprio fare!

  5. Se l’ARPA avesse i fondi per assumere personale da dedicare a tutte le vicende ambientali di Brescia forse potrebbe "darvi retta"; intanto però le politiche intraprese non fanno nulla per la sostenibilità ambientale della città.

  6. Prima di invocare ordine e pulizia srebbe il caso che tutti dessimo una ripassata al manuale di igene personale Ale a buon intenditor poche parole…..

RISPONDI