Tossicodipendente cerca di aggredire i carabinieri con un coltello

0
Bsnews whatsapp

Un cittadino bresciano è stato arrestato per resistenza aggravata e lesioni personali. E’ accaduto nella serata di ieri, quando alle ore 22.40 circa, la Volante è intervenuta in via Zadei, a seguito della segnalazione di una lite in famiglia. All’interno dell’appartamento i poliziotti hanno identificato tre persone, due uomini ed una donna, tutti di nazionalità italiana che hanno dichiarato di essere tutti ospiti della proprietaria di casa, in quel momento assente. Uno dei tre, bresciano del 1975, è apparso da subito molto ostile nei confronti degli agenti e quando i suoi coinquilini hanno iniziato riferire di essere stati aggrediti da lui poco prima, l’uomo si è agitato ulteriormente. Estratto a sorpresa un coltello da cucina con lama seghettata e appuntita, precedentemente occultato sotto un cuscino del divano, l’aggressore si è diretto minacciosamente contro gli agenti, costringendoli ad una colluttazione con lui per disarmarlo. Tossicodipendente e con precedenti per reati contro la persona, l’uomo è stato arrestato per resistenza aggravata e lesioni personali. Il suo coinquilino, refertato presso il pronto soccorso, ha riportato una prognosi di sette giorni

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI