Brescia Mobilità: Marco Medeghini verso A2A, al suo posto Paolo Valerio?

3
Bsnews whatsapp

Marco Medeghini verso A2A. Si fa sempre più insistente la voce che vuole l’attuale direttore generale di Brescia Mobilità e presidente di Omb International con un ruolo nella multiutility. Nelle prossime settimane si terrà il rinnovo delle cariche, con la guida del Consiglio di Gestione che passerà in mani bresciane. Nella girandola di nomine potrebbe rientrare anche Medeghini. Resta da capire se con un ruolo in uno dei due consigli o con una funzione più operativa, da tecnico. Nel caso Medeghini dovesse lasciare Brescia Mobilità al suo posto potrebbe arrivare Paolo Valerio, direttore generale di Omb e membro del direttivo di «Officina della città». Un nome che però raccoglie non pochi malumori all’interno del Pdl.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. Paolo Valerio si è dimesso da Officina della Città immediatamente dopo la nomina a direttore generale, scelta condivisa e approvata dal direttivo di Officina, in perfetto stile "ci mettiamo a disposizione della città per il bene della città e non di Officina".

  2. Era o non era il capolista della lista Onofri, non era relatore a convegni del pd? non riceve nessuna indennità visto che è ha disposizione della città?

  3. Ma che c’entra? Valerio è stato nominato direttore generale in virtù delle sue capacità manifestate in molte società private di primaria importanza. Semplicemente, dopo la nomina, si è dimesso da Officina per evidenti motivi di opportunità e, oserei dire, DI deontologia professionale. Non si vede perchè dovrebbe lavorare gratis, tenendo anch’esso famiglia come tutti. Il dibattito mi sembra, comunque, stucchevole.

RISPONDI