La Lega difende il Pgt e detta quattro condizioni per dire sì all’allargamento della Cattolica

0

“Questo è un buon Pgt, e lanceremo una campagna per comunicarlo ai cittadini”. A dirlo sono stati oggi – con una conferenza stampa – il vicesindaco Fabio Rolfi e il capogruppo in Loggia Nicola Gallizioli, che hanno presentato “cinque manifesti per evidenziare altrettante questioni che riteniamo importanti: il nuovo carcere, la mobilità sostenibile, il no alle moschee, la tutela del verde e il no ai centri commerciali”. Nella conferenza Gallizioli ha sottolineato in particolare che “rispetto al vecchio Prg, il consumo di suolo si è ridotto: la precedente previsione era di 1.055mila metri quadri, noi non ne abbiamo confermati 442mila e ne abbiamo aggiunti 481mila, da cui però in fase di approvazione ne sono stati tolti 174mila”. Ancora, sul commerciale, il capogruppo leghista ha sottolineato che “sulla media distribuzione, tra adozione e approvazione, la riduzione è stata del 69,7 per cento, mentre sulla grande il calo è stato del 43 per cento, che sale a 60 se si considera che l’operazione di via Serenissima è stata rimandata e subordinata ad altre richieste”. Nella stessa conferenza, Rolfi ha dettato le condizioni per dare il via libera al progetto di allargamento della Cattolica a Mompiano. Il Carroccio ha ribadito la sua contrarietà, ma ha dichiarato la disponibilità a trattare, “se non ci sono alternative e a patto che venga fatto un piano di mobilità su Mompiano, che si faccia chiarezza sul futuro dell’ex seminario, che le materie umanistiche restino in centro e che la Cattolica dia un contributo per la sistemazione della viabilità nella zona Nord”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Io auspico in un ragionevole accordo,la Cattolica è una presenza e un patrimonio culturale prezioso per Brescia,in momenti,come questo,di accesi dibattiti su mega Centri commerciali,cittadel le dello sport,corde molli(troppo)un riferimento etico come questo dev’essere incentivato alla crescita,collettiva, beneficiando il tessuto sociale e culturale di Brescia.
    P.S.Seguo giornalmente Bsnews e Bgnews,ed è "curioso"n otare dove proliferano i maggiori commenti: Atalanta,Orio aeroporto,secessioni ,cronaca quotidiana…,l&igra ve; ci buttiamo ,con estrema leggerezza e facilità!Altr i argomenti,sebbene letti(mi auguro)non suscitano reazione?

  2. Poveri legaioli non sanno più come fare a giustificare tali porcate pur di rimanere a galla e portarsi a casa lo stipendio che noi poveri fessi gli paghiamo pure. Alla prossima, tutti a casa!

  3. Tu stacci a casa con il tuo amico dei sinistri lusi e i suoi(vostri)milioni di euro fottuti ai cittadini…eh già voi quando rubate lo fate in grande stile altro che!

  4. Si ha la sensazione che la Lega nostrana, in linea con i vertici nazionali, si dibatta ossessivamente tra l’essere un po’ di lotta e un po’ di governo, cioè un po’ di qua e un po’ di là. Il presunto verde pubblico e la nuova sede della Cattolica di qua, nuovo cemento e qualcosa di inutile grande distribuzione di là. Un barcamenarsi alla democristiana che giustificherebbe il nuovo slogan: "Roma ladrona, la Lega ti perdona".

  5. Io non darei giudizi (legittimi )partendo da presupposti politici,altrimenti, ed è ciò che succede in realtà,andrei controcorrente per reazione,senza ragione.Irrazionale guardare ad un progetto con intenzione di ostacolarlo pur di fare ostruzionismo,ma questaè la politca Italiana,di tutti i partiti.Se nasce il partito di Gioppino la Lombardia stravince!!!

  6. Perchè questa ostilità verso la Lega?Credete che altri avrebbero fatto diversamente?Certo che a fare niente nessuno sbaglia,se sbaglia.

LEAVE A REPLY