Rapina a Leno, 21enne preso con la refurtiva e sei etti di droga

0
Bsnews whatsapp

Nel proseguimento delle indagini coordinate dalla Compagnia Carabinieri di Verolanuova sulla rapina consumata a Leno il 20 marzo 2012, ai danni di B. M. e G. F., per la quale erano stati tratti in arresto dai Carabinieri di Leno M. Pasquale e L. Domenico entrambi di Ghedi, attualmente agli arresti domiciliari, è stata rinvenuta la refurtiva consistente nel televisore LCD e nel portafogli delle parti offese. I Carabinieri di Ghedi, la sera del 25/03/2012, hanno infatti prima controllato su strada e poi presso le loro abitazioni, due giovani amici degli arrestati e proprio a casa di uno di loro, M. G. 21enne, è stato rinvenuto il bottino della rapina di Leno che lo stesso nascondeva in garage. A casa sua, oltre alla merce oggetto di rapina, teneva nascosto sotto il letto e nei cassetti della sua cameretta, 615 gr. di hashish in panetti da 1 etto; uno dei panetti era già stato diviso in singole dosi pronte allo spaccio, incartate accuratamente a pacchetti da 5 o più pezzi. Il ragazzo è stato tratto in arresto in flagranza di reato per il possesso dello stupefacente e denunciato per il favoreggiamento dei rapinatori per i quali aveva nascosto la refurtiva (misura poi convalidata dal Tribunale di Brescia).  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI