Incendio torbiere, Legambiente “un grandissimo dannno per la vegetazione e la biodiversità”

0

"Un gravissimo danno per l’ambiente e la biodiversità delle Torbiere del Sebino. In particolare adesso che tante specie di uccelli migratori stanno facendo ritorno in queste aree per nidificare". Questo il commento di Legambiente Basso Sebino e del circolo ambientalista locale la "Schiribilla" in merito al vasto incendio che si sta sviluppando nella zona delle Torbiere del Sebino. "Ci auguriamo che i vigili del fuoco possano limitare i danni causati a questa pregiatissima oasi naturale, si possano al più presto accertare le cause dell’incendio e si alzi il livello di guardia per evitare che queste situazioni si ripetano — proseguono gli ambientalisti**– perché in poche ore si perde un lavoro di cura e naturalizzazione di anni". Purtroppo la stagione di forte siccità crea condizioni favorevoli agli incendi che comunque sono quasi sempre di origine dolosa. Quest’anno, infatti, in Lombardia sono caduti 2 miliardi di metri cubi di acqua in meno tra piogge e nevicate, mancano 300 milioni di mc di acqua nei grandi laghi e invasi prealpini, c’è 1 miliardo di metri cubi in meno nelle nevi montane, con una situazione particolarmente critica nei bacini orobici e nella montagna bresciana. "Se però dovesse emergere che l’incendio di oggi è stato  causato dalla mano dell’uomo — concludono gli ambientalisti – gli  ecocrimali avrebbero fatto male i propri calcoli perché la legge parla chiaro: i terreni distrutti da incendi dolosi non potranno diventare  aree edificabili".

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome