Ospitaletto, Bisinella (Pd) attacca: preoccupato per la fragilità delle istituzioni democratiche

0
Bsnews whatsapp

Il Consiglio di Stato ha bocciato il ricorso dell’ex primo cittadino di Ospitaletto Giovanni Battista Sarnico, il Comune continua quindi ad essere commissariato per un anno, fino alle amministrative previste nel 2013. “Il caso di Ospitaletto – commenta con una nota Pietro Bisinella, segretario provinciale Pd – è un caso di democrazia negata a tutti gli effetti: le elezioni si erano svolte regolarmente e avevano decretato la vittoria di Giovanni Battista Sarnico. Noi abbiamo da sempre fiducia nel lavoro della magistratura e anche in questo caso non siamo qui a commentare la sentenza. Ci preoccupa però che un paese come Ospitaletto, con 15.000 abitanti, si trovi in questa situazione, senza un sindaco che possa guidare il paese in questi tempi di crisi, con i bilanci comunali sempre più risicati”. “Ci lascia soprattutto esterrefatti – continua Bisinella – il fatto che Sarnico sia stato eletto democraticamente e che la sentenza invalidi queste elezioni a causa di una vidimazione irregolare compiuta non certo dal neo eletto. E allora di chi è la colpa se il comune si trova commissariato per un anno? La situazione di Ospitaletto, dove un sindaco eletto in modo regolare paga le irregolarità non rilevate da altri, mostra la fragilità delle istituzioni democratiche”. “Vogliamo esprimere – conclude Bisinella – la nostra solidarietà e stima a Sarnico, alla lista e a tutti i cittadini di Ospitaletto, che sono costretti a pagare un prezzo salato. Il PDL e la Lega  si facciano un bel esame di coscienza, a chi giova aver lasciato una comunità senza guida per così tanto tempo, forse l’unica convenienza è di aspettare che il vento cambi e di aver la possibilità di stravolgere un risultato elettorale chiaro che indicava Sarnico come sindaco di Ospitaletto. Ovviamente non finisce qui, la nostra lista ha tutto il diritto e tutte le carte in regola per ripresentarsi e per rivincere alla grande il comune di Ospitaletto; siamo certi che la gente capirà che tale disagio è stato voluto da chi non ha accettato il risultato delle urne”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Forse qualcuno ha attaccato i giudici? Ma permetti che da cittadino di Ospitaletto giudichi scorretto il comportamento di chi non ha accettato il verdetto delle urne e si è attaccato a dei cavilli per invalidare le elezioni. RIPETO SARNICO E’ STATO ELETTO DEMOCRATICAMENTE DAI SUOI CITTADINI. Chiunque ha a cuore la legalità non può dire altro che questo.

  2. La legalità non è né di destra né di sinistra né di centro: è un caposaldo della democrazia, della civiltà, della convivenza civile, dello stato di diritto. Purtroppo sono in pochi a ricordarlo…

  3. "le elezioni si erano svolte regolarmente" e "un sindaco eletto in modo regolare" mi sembrano affermazioni smentite dal TAR prima e dal Consiglio di Stato poi.
    PDL e Lega si faranno un esame di coscienza per il commissariamento dal 16 dicembre al 7 maggio, causato effettivamente dal loro ricorso (accolto poi dal TAR, che ha deciso il commissariamento). Se ci fosse stato solo il loro ricorso, però, si sarebbe potuto votare a questa tornata.
    Speriamo che anche Insieme per Ospitaletto si faccia un esame di coscienza per il successivo anno di commissariamento fino al 2013, causato dalla presentazione di un ricorso infondato al Consiglio di Stato, che ha dilatato i tempi fino a dover votare l’anno prossimo.

  4. Sarnico la vedo molto ma molto dura per le prossime elezioni , nella vita come si semina si raccoglie , le questioni personali le si pagano ora chi ride bene saremo noi , per te’ e’ stato un gioco e una bella prese in giro per noi , le piaceva a riderci in faccia , vedrai che batosta prenderai, poi a tempo utile rideremo noi , Il tempo e’ galantuomo …. L’ appoggio da parte nostra NADA non l’ho avrai mai piu’…

RISPONDI