Lavori su via Rose, la Albini presenta un esposto in Procura: “Si spargono polveri pericolose”

0

Questa mattina Donatella Albini di Sel ha presentato un esposto in Procura sui lavori dello svincolo di via Rose, sulla tangenziale Ovest, nel Sito inquinato di interesse nazionale "Brescia-Caffaro". “Nonostante il sequestro del cantiere avvenuto nel 2011 – si legge in una nota di Andrea Tornago – i lavoratori continuano a movimentare la terra senza osservare alcuna precauzione. Rese più volatili della siccità, le polveri contaminate da diossine, Pcb, mercurio, si stanno disperdendo sulle cascine a sud della Caffaro, sul quartiere Primo Maggio e nella zona di via Milano”. La questione verrà affrontata questa sera nel notiziario "Metroregione" di Radio Popolare.

Comments

comments

LEAVE A REPLY