Social bond del Banco di Brescia in sostegno al civile, obiettivo raggiunto

0

Il Banco di Brescia ha chiuso in anticipo l’offerta del Social Bond dedicato al reparto di Oncoematologia Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia, in quanto le adesioni hanno raggiunto l’ammontare massimo nominale di 20mila euro. Lo 0,50% dell’ammontare sarà devoluto all’ospedale e consentirà l’acquisto di nuove apparecchiature destinate alla chirurgia pediatrica mini invasiva.

Il vicedirettore generale del Banco di Brescia Stefano Kuhn dichiara: “Siamo particolarmente soddisfatti del risultato. Un’ operazione importante fatta per Brescia e con Brescia, che testimonia la generosità dei bresciani e l’impegno del nostro istituto a sostegno di progetti significativi che creano valore per la società. Non escludiamo a breve iniziative analoghe, sempre sul nostro territorio”. Cornelio Coppini – direttore generale degli Spedali Civili – ha ringraziato il Banco di Brescia e “tutti coloro che, con il loro sostegno, hanno contribuito al successo di tale progetto”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. perchè non parliamo del titolo UBI BANCA ?
    il peggiore in quanto a performance di tutto il listino….., un vero colosso con le zampe d’argilla…e gli azionisti ringraziano la governance che intanto si fanno gli stock options a 2,50!!!!!!
    bei tempi quelli della banca san paolo …………..

LEAVE A REPLY