De Martin (Pd) contro la Lega: ora spieghi meglio perché la Loggia ha finanziato il torneo di calcio padano

13

La Lega non è cambiata e anche a Brescia dovrebbe spiegare molte cose ai cittadini. A dirlo è stato oggi il segretario cittadino del Pd Giorgio De Martin, che in una conferenza stampa ha commentato i recenti sviluppi interni al partito di Umberto Bossi. “Leggo di passi indietro”, spiega De Martin, “ma Bossi ha solo cambiato ruolo. E comunque due dei triumviri che reggono oggi il partito, Calderoli e Maroni, occupano incarichi di rilievo nella Lega da tempo e dunque sono politicamente corresponsabili di quanto accaduto”. Il segretario del Pd, quindi, attacca la Lega bresciana, citando una lunga serie di episodi. Come il concorso del Broletto in cui, “cinque degli otto vincitori – su 240 partecipanti – risultarono avere stretti legami con esponenti di spicco della Lega” o il patrocinio dato a Miss Padania (“che, nonostante non ci siano stati contributi diretti, ha comunque implicato dei costi per il Comune”). Ancora: i 7mila euro dati nel 2009 dalla Loggia per finanziare “il ridicolo torneo di calcio padano”. “Un esempio”, tuona De Martin, “di come i soldi pubblici siano stati utilizzati anche a Brescia per fare propaganda di partito, finanziando il Comitato Padania 2009 legato a Renzo Bossi. Vogliamo sapere esattamente di che associazione si tratta e per quale motivo si scelse di sostenerla. Forse”, insinua l’esponete del Pd, “perché all’epoca il vicesindaco Fabio Rolfi era legatissimo alla famiglia Bossi? In qualsiasi caso”, aggiunge, “vale la pena ricordare che quella cifra corrisponde esattamente a quella che servirebbe oggi al Comune per i Grest dei disabili”. Infine De Martin chiede alla Lega “di sapere se anche per i due appartamenti presi in affitto da Renzo Bossi in città, come riferito da alcuni media locali, sono stati utilizzati i soldi del finanziamento pubblico”.

Comments

comments

13 COMMENTS

  1. de martin dovrebbe spendere le sue energie nella verifica dei rimborsi del pd .. a chi vanno e dove vanno e non preoccuparsi degli altri, visto che i rimborsi elettorali,sono riferiti al peso elettorale, a meno che pure lui ha votato lega..

  2. DEMARTINI. INVECE IL MILIARDO DI EURO CHE CI E’ COSTATA LA METROPOLITANA VOLUTA DAL TUO COMPAGNO CORSINIEV QUANTI GREST PER DISABILI AVREBBE FINANZIATO??? Fa sito, ciciarù

  3. chiediamo ora a ROLFI quali sono i finanziamenti dati alle associazioni a lui vicine…e per quali motivi
    nonch&egrave ; domandarsi il familismo che impera in Lega,come l’ass.re Peli in Provincia, che ha assunto sua nipote…e altri….che hanno usato il partito per farsi eleggere ed ora cercano una nuova verginità…s ono massi le parole dell’ex capogruppo della Lega on. CE’ , i soldi della Brebemi, delle cave, degli ospedali ……..e dove sono i controlli …tutti a raccogliere margheritine ???

  4. chiediamo ora a ROLFI quali sono i finanziamenti dati alle associazioni a lui vicine…e per quali motivi
    nonch&egrave ; domandarsi il familismo che impera in Lega,come l’ass.re Peli in Provincia, che ha assunto sua nipote…e altri….che hanno usato il partito per farsi eleggere ed ora cercano una nuova verginità…s ono massi le parole dell’ex capogruppo della Lega on. CE’ , i soldi della Brebemi, delle cave, degli ospedali ……..e dove sono i controlli …tutti a raccogliere margheritine ???

  5. Demartin,allora bersani e’ responsabile di quanto fatto da penati o da vasco errani?rispondi….o vendola per tedesco?….prima di lanciare il sasso,assicuriamoci di aver la mano pulita,perche’ se ci mettiam ad elencare le sponsorizzazioni date da voi a varie amenita’,mi sa che all’avvento della profezia maya siam ancor qui..e comunque la lega la diversita’ l’ha dimostrata anche in questa occasione,caro,almen o,qui il responsabile capo le dimissioni le ha date,da voi,non usa

  6. la lega non sta dando lezioni di umiltà, ma é stata scoperta con le mani nel sacco. per ora non é in corso nessuna operazione di pulizia, ma caso mai di polizia. ne vedremo delle belle nei prossimi giorni.

  7. non ho capito? se penati é indagato de martin non può chiedere di fare chiarezza sulle cose oscure (molte) della lega? o intende dire che siccome rubano tutti (non é vero) allora anche la lega ha diritto a rubare? se un fatto é illegale o non chiaro é giusto denunciarlo e chiedere chiarimenti.

  8. no de martin deve inizare a essere e smettere di inventare stupidaggini x avere un minimo di visibilità..u na nullità era e una nullità rimane…

  9. Milano, 10 aprile 2012 – Il consigliere regionale del Pd Filippo Penati, indagato per corruzione, respinge la richiesta di dimissioni arrivata da più parti sulla scia di quanto fatto dal leghista Renzo Bossi. "A proposito della richiesta di dimissioni da consigliere regionale ricordo che mi sono dimesso prontamente dalla carica di vicepresidente del Consiglio, ho chiesto di essere esonerato dal partecipare a commissioni d’inchiesta per separare la mia vicenda giudiziaria dalla vita dell’istituzione e ho lasciato tutti gli incarichi nel Pd". E’ quanto dichiara, in una nota, l’ex vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, Filippo Penati, candidato contro Formigono nel 2010, indagato per un presunto giro di tangenti, replicando a chi lo invitato a presentare le sue dimissioni in Regione.

LEAVE A REPLY