Lumezzane, ubriaco molesta i passanti e aggredisce gli agenti. Fermato un 29enne del paese

0
Bsnews whatsapp

È stato riaccompagnato a casa e vi dovrà rimanere sino al processo C.J., 29enne residente a Lumezzane che nel tardo pomeriggio di ieri, dopo aver alzato il gomito, ha iniziato a molestare i passanti fuori da un bar di questa via Diaz. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile cittadino, intervenuti per verificare cosa stesse accadendo, sono stati accolti da soggetto con calci e pugni riuscendo a bloccarlo solo dopo una breve colluttazione. Portato in caserma è stato arrestato per violenza, minaccia, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiali coltre che per ubriachezza molesta e poi condotto presso la sua abitazione in attesa delle disposizioni del magistrato.

 

I Carabinieri di Ospitaletto, nella giornata di ieri:

nella mattinata hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Brescia nei confronti di Z.F.N. 37enne nigeriano, residente ad Ospitaletto, noto alle Forze di Polizia, dovendo questi scontare una condanna ad anni 2 e mesi 3 di reclusione per reati in materia di stupefacenti commessi in Cologne nel giugno 2011. Su disposizione dell’A.G. l’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione in regime  di arresti domiciliari;

nella tarda serata, nel corso di uno specifico servizio mirato a contrastare lo spaccio degli stupefacenti, bloccavano K.A. 23enne albanese, domiciliato in Castegnato, a bordo di un’autovettura di proprietà di una donna bresciana con atteggiamento sospetto. Un rapido controllo al mezzo ha consentito il recupero di 9 pallina di cellophane termosaldate contenenti complessivamente 4,5 grammi, circa di cocaina e la somma contante di 160 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Nel corso della perquisizione presso il suo domicilio è stato rinvenuto un bilancino di precisione, anche questo sequestrato unitamente a due telefoni cellulari utilizzare per tenere i contatti con i clienti. Il soggetto è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa delle decisioni dell’A.G..

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI