Domenica a Brescia è tempo di Vivicittà. Non solo per runners, si può scegliere tra 6 e 10 km

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Sport, ecosostenibilità, solidarietà. Queste le parole-chiave di Vivicittà, la gara podistica internazionale, giunta alla 29esima edizione, che si terrà domenica 15 aprile, in 46 città italiane tra cui Brescia, 20 città nel mondo e anche 19 istituti penitenziari.

Quest’anno la gara, che ricordiamo non è legata strettamente all’agonismo, sarà declinata alle tematiche ambientali dell’ecosostenibilità, oltre che, come sempre, alla solidarietà. Con parte del ricavato dalle iscrizioni (2 o 7 euro) verrà destinato all’aiuto delle persone ospitate in un campo profughi palestinese in Libano. 

Alla gara parteciperanno anche atleti dell’Unione Italiana Ciechi, mentre in piazza Loggia ci saranno banchetti di Coldiretti per la promozione di prodotti a chilometri zero. Inoltre per i punti-ristoro è garantito l’utilizzo di materiali biodegradabili e riciclabili, e si cercherà di differenziare al massimo tutto ciò che verrà utilizzato.

La partenza è prevista per le ore 10.30 da piazzale Arnaldo. Due i percorsi che si possono scegliere, di 6 chilometri pianeggiante o di 10 in salita. Non è necessario correre: i partecipanti possono semplicemente camminare, da soli o in gruppo, con bambini o con animali al seguito. L’iscrizione si può già effettuare presso la sede UISP cittadina di via Berardo maggi 9 (info al numero 030.47191) oppure dalle 8.30 direttamente in piazzale Arnaldo. Quota di partecipazione di 2 euro per il solo pettorale e per il punto ristoro finale, oppure di 7 euro anche per maglietta ufficiale e borraccia, rigorosamente in materiali biologici. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI