Quattro incontri per dare voce alla Debt Generation

0
Il magazzino 47 a Brescia
Il magazzino 47 a Brescia

Proteste in Grecia, indignados in Spagna, Occupy New York, No Tav in Italia…cosa li unisce? Cosa li divide? E cosa resterà nelle mani della cosiddetta “Debt generation”, i giovani nati sotto una crisi che non si annuncia tutt’altro che passeggera? Per discutere, assieme, di tutto questo, Centro sociale Magazzino 47 di Brescia e Radio Onda d’Urto (nell’ambito della campagna “Maggio con la radio”) organizzano 4 incontri sulla “Debt generation”. Primo appuntamento: domenica 15 aprile, con Andrea Fumagalli (Università di Pavia), ore 18 puntuali al cs Magazzino 47 via Industriale, 10 a Brescia.

Debt Generation è un ciclo di incontri per conoscere meglio la questione del debito, della crisi finanziaria dei nostri giorni. Debt Generation è soprattutto per il movimento: se, infatti, vuole sicuramente offrire momenti di autoformazione e condivisione di saperi, può e deve essere allo stesso tempo occasione di dibattito e di riflessione politica collettiva.La fase che attraversiamo impone costantemente ai movimenti la ricerca di nuove traiettorie, di nuove pratiche e nuovi linguaggi che sappiano colpire l’esistente e scardinare un neoliberismo già messo in discussione in tutto il mondo, con tutti i limiti e le evidenti contraddizioni del caso, dal movimento del “99%” e di “Occupy”. Questa sfida pone il movimento di fronte alla necessità, oltre che della continua riproduzione e sperimentazione di pratiche del conflitto di piazza, di produrre analisi, tracciare percorsi e progetti di più ampio respiro, che sappiano proiettarlo in una dimensione di antagonismo, rottura e conflitto contro il capitalismo ed il neoliberismo, dentro e contro le metropoli.Il Centro Sociale Magazzino 47 e il”Maggio con la radio”tradizionale iniziativa di autofinanziamento e incontri di Radio Onda d’Urto — propongono in questa direzione una serie di incontri che cercheranno di attraversare questa fase di crisi del capitalismo senza precedenti.

DATE INCONTRI

15 Aprile (h. 18): come si arriva alla crisi? Qual’è il merccanismo del debito? Genesi di una prospettiva tutt’altro che scontata. La proposta dell’audit sul debito. Con Andrea Fumagalli,docente di Economia all’università di Pavia, autore di numerosi saggi sul tema del precariato e collaboratore di Radio Onda d’Urto sui temi economici http://www.radiondadurto.org/?s=fumagalli

22 Aprile (h. 18):Dalla difesa a una strategia offensiva: riflessioni sulla “riforma “del welfare targata Fornero. Per spiazzare la supposta dicotomia tra garantiti e precari, ovvero mettendo a critica le altalenanti posizioni dei sindacati e problematizzando alcune valutazioni interne ai movimenti. Oltre la semplice difesa dell’art. 18. Con Salvatore Cominu, ricercatore di Antilia, società di ricerche economiche e sociali, del collettivo Uninomade 2.0 e autore del saggio “Dalla difesa a una strategia offensiva: il progetto di riforma Fornero”.http://uninomade.org/dalla-difesa-a-una-strategia-offensiva-riflessioni-sulla-riforma-del-welfare/

6 Maggio (h.18): Prove tecniche di rovesciamento dell’esistente: le primavere arabe. Con Fulvio Massarelli di Infoaut.org e “Il Manifesto” che presenta il suo libro /”La collera della Casbah. Voci di rivoluzione a Tunisi” (ed. Agenzia X)./ http://www.agenziax.it/?pid=60&sid=30>

13 Maggio (h. 18): Nel capitalismo odierno in crisi: nuovi terreni di soggettivazione. L’insolvenza costituente, la riappropriazione del comune. Con /*Gigi Roggero*/ del collettivo Uninomade 2.0 e curatore di “Occupy! I movimenti nella crisi globale” (ed. Ombre Corte)

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY