Rodengo Saiano: 48 cittadini si rivolgono al TAR contro la costruzione della centrale a biomasse

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Dovrebbe vedere la luce addirittura entro fine anno, ma alcuni cittadini che fanno riferimento al comitato spontaneo "No centrale a biomasse" stanno cercando di impedirlo. Come? Con un ricorso presentato al TAR di Brescia.

Le motivazioni dei 48 cittadini firmatari del ricorso contro il permesso di costruire rilasciato alla società Paradello Ambiente sono molte, e convergono tutte sulla scarsa efficacia dell’impianto che nei piani dovrebbe produrre energia elettrica per 4mila famiglie, molte meno secondo chi si oppone al progetto. Ma non solo: si critica il fatto che a differenza di altre centrali analoghe non si sfrutterà il teleriscaldamento, se non per alcune serre poste in vicinanza dell’impianto, si critica la zona dove si è deciso di costruire, nei pressi dell’Outlet Franciacorta, una zona già a rischio dove convergono le polveri della vicina superstrada, e dove c’è scarsa ventilazione per il ricircolo dell’aria emanata dal camino (che dovrebbe essere alto 19 metri). I timori dei 48 firmatari del ricorso non si fermano qui: la paura è che in futuro la centrale possa essere utilizzata per bruciare non solo sterpaglie, rami e scarti vegetali ma anche fanghi di lavorazione e altri rifiuti pericolosi. 

Ecco il progetto per la centrale spiegato sul sito della società Paradello: http://www.paradello.it/ambiente/impianto_biomasse_legnose.asp

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma se l’impianto è stato già autorizzato dagli enti competenti, qual’è – al di là di opinioni personali pur rispettabili – l’appiglio giuridico per un ricorso al TAR?

  2. che confusione. gli ambientalisti a rodengo contro le biomasse. poi cerco in google biomasse e trovo parecchio materiale dove ad esempio la legambiente parla davvero in termini positivi delle biomasse. di chi fidarci?

  3. ricordare che si parla di un impianto che brucia legno. credo che i 48 che han fatto ricorso al TAR avrebbero investito con maggior senso i soldi per fare ricorso contro la discarica che a2a vuol fare a castegnato..

RISPONDI