5 anni e mezzo di carcere per l’immobiliarista di Urago d’Oglio in trasferta per una rapina in Austria

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Si è chiusa male, malissimo, l’avventura criminale di un imprenditore di Urago d’Oglio in trasferta in Austria. L’uomo, A.L., immobiliarista con imprese a Pontoglio ed a Milano, preso dalla disperazione (ha usato proprio questo termine durante la sua confessione) per i debiti a cui non riusciva più a fare fronte, lo scorso 8 febbraio è stato in trasferta a Klagenfurt per rapinare una banca. Dopo aver minacciato con una pistola vera, col colpo in canna, il personale ed avere prelevato i contanti, il rapinatore è salito sulla sua Bmw X5 diretto al valico di Tarvisio. La fuga è durata solo 6 minuti, dopo l’auto è stata intercettata e fermata. 

Davanti ai giudici ha spiegato la sua situazione, le difficoltà economiche, i debiti, ma lo stesso è condannato: 5 anni e 6 mesi (la pena per rapina a mano armata poteva andare da un minimo di 5 anni a un massimo di 15) di reclusione, una pena che già ora sta scontando presso un carcere austriaco. Il suo avvocato ha anticipato che chiederà misure alternativa al carcere.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI