Caccia in deroga e richiami vivi, Civiltà rurale presenta le sue proposte al Pirellone

0
Bsnews whatsapp

Il movimento politico culturale Crca (Civiltà rurale caccia agricoltura ambiente) all’interno della manifestazione fieristica di Exa 2012 ha presentato alla stampa – alla presenza del noto attore cinematografico Fabio Testi – lo studio di fattibilità tecnico-giuridica per l’emanazione di un provvedimento regionale che autorizzi la cattura di uccelli appartenenti alle specie cacciabili ai fini della cessione come richiami vivi per i cacciatori.

Lo studio è stato contestualmente inviato a tutti i consiglieri regionali e all’assessore lombardo all’Agricoltura e caccia affinché possano trarne gli spunti tecnico-giuridici per emanare un provvedimento regionale(legge provvedimento o atto amministrativo) e non possano accampare motivi per non risolvere il problema dell’attivazione degli impianti di cattura.

“E’ di tutta evidenza – si legge in una nota – che le forze politiche debbano immediatamente attivarsi per la soluzione , a parere del Crca, della problematica senza attendere oltre e ciò al fine di dare immediata risposta alle esigenze del mondo venatorio lombardo”.

Il Crca ha annunciato a breve una serie di manifestazioni sul territorio Bresciano e lombardo al fine di presentare e spiegare al mondo venatorio i due studi che sono stati già presentati alla politica regionale sia per quanto riguarda la caccia in deroga che per la cattura dei richiami vivi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI