Con un emendamento la Beccalossi (Pdl) blocca la tassazione sugli stipendi dei medici specializzandi

0
Bsnews whatsapp

Con un comunicato Viviana Beccalossi dimostra soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento presentato dal Pdl sulla tassazione ai danni dei giovani ricercatori. Di segjuito il tempo integrale del comunicato:

“E’ motivo di soddisfazione poter dare oggi una risposta concreta alle giuste istanze sollevate in questi giorni dai giovani ricercatori. Abbiamo contribuito ad evitare il paradosso che il governo dei Professori, quelli con la ‘P’ maiuscola, prendesse di mira, sottoponendoli ad iniquo prelievo fiscale, i futuri colleghi, oggi per così dire, ancora potenziali professori con la ‘p’ minuscola". La deputata del Pdl Viviana Beccalossi  commenta con soddisfazione l’accoglimento, da parte della commissione Finanze della Camera, dell’emendamento al decreto fiscale a firma sua e del collega di partito Pietro Laffranco, che chiedeva, in pratica, di evitare un’ulteriore penalizzazione, con prelievi fiscali, ai dottorandi ed agli specializzandi. "Oltre che alle fasce deboli, come disabili e anziani – aggiunge Beccalossi – bisogna pensare al futuro, puntando sulle nuove generazioni. Se il provvedimento previsto dal governo Monti fosse passato senza questo emendamento, di sicuro avremmo avuto più fughe di cervelli all’estero e meno speranze di crescita economico/culturale per l’Italia del terzo millennio". Un plauso arriva anche dall’ex ministro alle politiche giovanili Giorgia Meloni: "Grazie all’emendamento presentato dai deputati del Pdl Laffranco e Beccalossi in Commissione Finanze, la tassazione Irpef sulle borse di studio e’ stata soppressa ed il rischio di penalizzare i medici specializzandi e i dottorandi e’ stato scongiurato. Per fortuna ha prevalso il buonsenso”.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Il problema dei dottorandi e degli specializzandi, soprattutto dei medici, è e resta trovare un posto di lavoro in Italia, alla soglia dei trent’anni, che non sia il contrattino spot a tempo determinato. I deputati berluscones hanno avuto quindici anni a disposizione pensarci. Cosa hanno fatto ? Purtroppo per noi erano impegnati a discutere e votare (30% del tempo parlamentare totale) le famose leggi ad personam ed ad personas…

  2. La Becca è la stesa che mai avrebbe votato leggi che puntualmente ha votato? Si è proprio lei, una delle parlamentari più inutili di questa terra

  3. Guardala la Beccalossi!!!!
    la soddisfazione sarebbe mandarti a lavorare in cantiere,farti provare l’umiltà e la sofferenza,cose che tu non hai mai provato essendo vissuta sempre a spalle nostre con stipendi milionari.Tu e il tuo amico di merende saglia,drogati e pervertiti di potere.Sterminarvi tutti…bastardi!!!!

RISPONDI