Gardone Val Trompia: Vandali distruggono la statua della Madonna sul sentiero di Magno

0

(a.c.) Inspiegabile, se non con il ricorso a parole come imbecillità, vandalismo, ignoranza. La statua della Madonna sul sentiero di Magno a Gardone Val Trompia è stata distrutta per mano di ignoti, che evidentemente non hanno di meglio da fare che mandare in mille pezzi una statua a cui molti fedeli affidano le loro preghiere durante il passaggio lungo sentiero.

La statua è stata posizionata in una piccola grotta dal locale gruppo di alpini nel 1991. Da allora non pochi fedeli hanno affidato alla Madonna i loro rosari, per chiedere una grazia o anche semplicemente la protezione per se stessi e i loro cari. Bresciaoggi in edicola stamane racconta l’episodio e spiega che nei giorni scorsi il capogruppo degli alpini di Gardone ha ricevuto una telefonata che avvisava del furto della statua. Durante un sopralluogo invece si è scoperto che si trattava di atto vandalico: la statua è stata distrutta e poi gettata lungo una scarpata. Pazientemente gli alpini hanno recuperato tutti i cocci e rimodellato la statua, che verrà ricollocata durante una semplice cerimonia fra due giorni, giovedì.

Nelle parole degli alpini gardonesi c’è il rammarico per un gesto tanto stupido. Non è la prima volta tra l’altro che si verificano episodi del genere. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome