Regione: si dimette anche il presidente del consiglio, il leghista Davide Boni

0
Bsnews whatsapp

Anche il leghista Davide Boni ha deciso di dimettersi da presidente del Consiglio regionale della Lombardia. Una scelta maturata dopo le dimissioni di Renzo Bossi e ieri di Monica Rizzi. Boni, che e’ indagato per corruzione, ha spiegato la scelta in una nota: "In funzione di quanto ha fatto il mio Segretario federale, Umberto Bossi, che ha fatto un passo indietro per agevolare una serena condizione politica per il movimento, faccio anch’io un passo indietro, precisando che nessuno me l’ha mai chiesto, in totale autonomia”.

Questa mattina il presidente ha comunque condotto i lavori dell’Aula del Consiglio regionale. Ieri i vertici di via Bellerio avevano confermato a Boni di non voler chiedere le sue dimissioni, lasciandogli tuttavia liberta’ di coscienza sulle decisioni da prendere. Il capogruppo in Regione Stefano Galli aveva comunque spiegato: “Va da se’ che con la situazione che si e’ venuta a creare nessuno puo’ pensare di rimanere immune da future richieste di atti di responsabilita’ e questo potrebbe riguardare anche il presidente del Consiglio Regionale”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Se Boni è innocente – e lo è fino a prova contraria – o colpevole, lo deciderà eventualmente un giudice. Non certo noi. Leggo su AGI.it che Boni avrebbe dichiarato che " tornerò a fare politica attiva ". Ma amministrare la mia importante Regione è stato forse per Boni fare politica passiva ? Non sono leghista ma un semplice lombardo che chiede solo che la mia Regione sia bene amministrata, e attivamente. Grazie.

  2. SE BONI DICE CHE TORNERA’ A FARE POLITICA ATTIVA, VUOL DIRE CHE ADESSO, DIMETTENDOSI DA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE,HA MOLTO MENO POTERE DECISIONALE DA UTILIZZARE COME AD ESEMPIO, NELLE SCELTE DELLE PRESENTAZIONI DI PROPOSTE IN CONSIGLIO REGIONALE ED ESSENDO INDAGATO, MAGARI COME SPESSO ACCADE (VEDI DEL TURCO DIMESSOSI DA PRESIDENTE DELL’ABRUZZO, MA POI RISULTATO INNOCENTE), ALLA FINE ESTRANEO AI FATTI CONTESTATIGLI, ORA NON PUO’ CERTO FAR POLITICA LIBERAMENTE E CON L’INCISIVITA’ DI PRIMA. CAPITO? ELEMENTARE WATSON ELEMENTARE…

RISPONDI