Rimpasto rosa al Pirellone, la bresciana Margherita Peroni è il nuovo assessore regionale a Commercio e Turismo

0

Margherita Peroni entra nella Giunta regionale della Lombardia, in sostituzione del dimissionario Stefano Maullu. Lo ha comunicato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, dopo aver inviato la lettera ufficiale al presidente del Consiglio regionale lombardo. A Margherita Peroni le deleghe di Commercio, Turismo e Servizi. Casse 1956, Peroni e’ gia’ stata in passato assessore regionale, nel 1994 nella giunta del leghista Paolo Arrigoni, con la delega all’ Assistenza e Sicurezza Sociale. All’epoca, dopo un passato nella Dc, Margherita Peroni era esponente del Partito popolare. In seguito e’ stata presidente di diverse commissioni regionali e in questa legislatura e’ presidente della commissione Sanita’, ruolo in cui dovra’ essere sostituita.

Oltre a Peroni il rimpasto “rosa” di Formigoni coinvolge anche Luciana Ruffinelli, che sostituisce la bresciana Monica Rizzi, con deleghe a Sport e Giovani.

Per quanto riguarda le dimissioni dell’assessore Maullu, ha spiegato Formigoni "sono avvenute perché, quando ho avuto la certezza, venerdì scorso, che il Consiglio di Stato avrebbe emesso un verdetto negativo in merito alle cosiddette ‘quote rosa’, ho chiesto ai miei assessori chi fosse disposto a fare un passo indietro. Ho ricevuto alcune disponibilità ed alla fine ho convenuto per la sostituzione di Stefano Maullu, che ho ringraziato per la collaborazione".

NON PARLIAMO DI RIMPASTO – "Non ritengo adeguato il termine rimpasto – ha sottolineato poi Formigoni – perché si è trattato piuttosto di un ricambio. O, in ogni caso, di una sostituzione di assessore di sesso maschile con assessore di sesso femminile, scelta forzata e costretta dall’esterno". "Intendiamoci – ha proseguito il presidente – Ruffinelli e Peroni sono personalità pienamente adeguate agli incarichi che ho loro conferito e godono della mia massima stima. Ma eccepisco sul fatto che tribunali debbano interferire in maniera così pesante sulla composizione delle giunte".

 

PARITÀ SÌ REGOLE FORZOSE NO – "Siamo sempre stati a favore della parità tra uomo e donna – ha aggiunto ancora Formigoni – ed abbiamo inserito questo principio nello Statuto e nelle leggi. Ma ricordo che il potere sta nelle mani popolo e sono gli elettori che esprimono il loro consenso per suffragio universale diretto. I votanti hanno mandato in Consiglio regionale 3 donne su 50 membri della maggioranza, cioè il 6%. Oggi la mia giunta si avvale dell’azione straordinaria di tre donne assessori (Aprea, Peroni e Ruffinelli) ed una sottosegretario (Colli). Cioè 4 donne su 20, il che significa una percentuale più che tripla – il 20% – rispetto a quella presente in Consiglio regionale".

Quanto alle vicende giudiziarie, ”La Regione Lombardia ha un governatore limpido come acqua di fonte”: ha detto Formigoni nel corso di una videochat su Corriere.it con il direttore Ferruccio de Bortoli e i giornalisti del Corriere della Sera. ”Dimissioni? Non sono oggetto di alcuna indagine – ha replicatoFormigoni – non c’e’ il minimo indizio su tutti gli atti della nostra giunta. Stiamo governando bene, di fronte a governo che funziona e da’ provvedimenti utili, solo degli irresponsabili possono pensare a una crisi di governo in Lombardia in questo periodo”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Della Sig.ra Peroni ricordo che Gianni Prandini, simbolo sotto molti punti di vista della Prima Repubblica, la definì una sua creatura. DC, Partito Popolare, Forza Italia, PDL: percorso lineare. Come quello dell’altra nota creatura di Gianni Prandini, l’oggi sen.Galperti: DC, Partito Popolare, Margherita, PD: altro percorso lineare. Vedendo l’Italia del 2012, non ci dispiacerebbe vedere anche qualche faccia nuova…

  2. Sono due persone capaci, competenti e dalla moralità indiscussa. Volano decisamente molto in altro rispetto all’attuale livello politico. Io mi auguro si qualche faccia nuova, ma restino queste persone come garanzie, guide e maestri……

  3. Un percorso pieno di ostacoli che alla fine premia la Peroni,persona dalle indubbie capacità politiche nominata gioco forza per ammissione del Formigoni

  4. Con gli scandali in regione Lombardia e le nuove nomine………….r ifatta la prima Repubblica grazie alla Lega ed ai soci pdiellini.

  5. Ecco a voi un indirizzo dove trovare tutti gli indagati fra i "moralmente superiori" del lindipendenza.com/pd -tutti-gli-indagati- arrestati-imputati-e -conddanati/
    Perch& egrave;,per dire Vasco Errani non si dimette da governatore dell’emilia?Perch&e grave; è moralmente superiore?

  6. E quando ho letto i nomi degli altri indagati, dovrei essere contento? Si annullano i reati di uno leggendo che ne ha fatti anche un altro? Siamo di nuovo nella Prima repubblica, eccome! E nessuno più può permettersi di agitare il cappio in Parlamento. Sai quanto mi interessa se uno può parlare o meno di moralità: siamo nella m… e il problema vero è che non se ne esce, altro che Vasco Errani…

  7. Lo stipendio ed i privilegi di assessore fanno gola a tutti, figurarsi agli ex democristini, se poi sei un prandiniano, eih!

  8. E si ci piacerebbe vedere UNA FACCIA NUOVA !!!…..NON questa certamente che come presidente della comm.ne SANITA’ non si è ….accorta di cosa sta SUCCEDENDO nel SISTEMA SANITARIO della REGIONE …oppure si è accorta BENISSIMO

  9. Mi stupisce,Lei,da dove crede,o spera che "saltino"f uori nuovi politici in Regione?Da un cappello?Piergi,segu o isuoi commenti spiritosi e per nulla sprovveduti….,non ci neghi le sue battute tra le sue riflessioni,almeno leggo qualcosa con interesse..,diversam ente è sconsolante…,e poi…,mi permetta…, mi dica Lei…,quali altre figure politiche può proporre ,in questo momento,Brescia?Inte ndo dire…figure,non personaggi e tantomeno uomini (o donne!) che possano competere con le Lobbyes Lombarde,concentrate ( purtroppo o fortunatamente )sull’area metropolitana Milanese con l’alibi prima della Fiera Rho Pero,ora Expo..,ancor prima S,Raffaele,prima amcor Malpensa,un pò più in quà… Orio…,l’interesse della Regione difficilmente ha varcato le rive dell’Oglio…,quind i…,prima che sia ispirato da qualche altro monologo shakespeareiano.. nostrano,
    mi dica…,che bisogno ha la Regione…,se non propio della Peroni? Amò tàt….!E che la cùle…
    Luig i

  10. Così parlò Zarathustra..,Il Formiga si paragona al Cristo,io ci credo nei miracoli…,potrebbe camminare sulle acque… ,a Lecco..,inoltrandosi un pò al largo…,spero ,però ,che non gli riesca quello della resurrezione…,

  11. La Peroni? Per quanto possa essere integra ,in senso deontologico, sì vanificherà in breve tempo,in un ambito eticamente assente ed incongruo come la Regione Lombardia…,a meno che Gesù Cristo (?…)converga meglio con i suoi "apostoli..&quo t;,ancor prima che il gallo …canti!

  12. e il territorio comnosce Lei, dal momento che sì è sempre sottoposta al giudizio dell’elettoraro, senza entrare in alcun listino……..

LEAVE A REPLY