A Cazzago la corsa elettorale è sempre più accesa: rigata l’auto del candidato Patrizia Belli

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Accesa è un eufemismo. La corsa elettorale a Cazzago San Martino è iniziata forse prima che in altri comuni chiamati al voto per eleggere il nuovo primo cittadino. Dopo l’increscioso episodio del 4 aprile, quando sono stati infranti i finestrini delle automobili di due attivisti della lista "La tua civica" guidata da Patrizia Belli, è toccato ieri proprio all’auto della candidata sindaco.

Bresciaoggi in edicola stamane racconta che mentre la Belli, architetto 38enne ed attuale vicesindaco, "fuoriuscita" dalla lista del Pd, si trovava in Municipio per sbrigare delle pratiche qualcuno le ha pesantemente rigato l’auto, con un cacciavite o con delle chiavi. 

Immediata la denuncia alla locale caserma dei carabinieri, e pronti gli attestati di solidarietà da parte degli altri candidati, Mossini e Buffoli, mentre cresce il timore che le cose possano peggiorare nell’avvicinarsi al voto. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. staranno finendo il parco macchine della lista a ‘sto punto!!! Scherzi a parte, anche la redazione butti un po’ d’acqua sul fuoco…e non scriva: "cresce il timore che le cose possano peggiorare nell’avvicinarsi al voto"..cio&egra ve;?

RISPONDI