Borghesi (Lega): sui trasporti sintonia tra Loggia e Broletto, Ghirardelli non parla a nome dell’ente

10
Bsnews whatsapp

Stefano Borghesi, capogruppo della Lega Nord – Lega Lombarda per l’indipendenza della Padania nel Consiglio provinciale di Brescia, è intervenuto per replicare alle dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa dall’assessore ai Trasporti, Corrado Ghirardelli.

“Le dichiarazioni di Ghirardelli non rispecchiano la posizione dell’Amministrazione provinciale, che ha convintamene sottoscritto un accordo con il Comune di Brescia e persegue l’obiettivo di individuare un nuovo piano dei trasporti in sintonia con il capoluogo, per un’ampia economia di scala che contribuisca a migliorare il servizio offerto all’utenza.” ha dichiarato Borghesi.

“In questa fase non sono accettabili visioni solitarie e mire personalistiche. Le dichiarazioni strampalate di Ghirardelli non vanno nella direzione concordata e contraddicono un progetto ampiamente condiviso. Il gruppo della Lega Nord chiederà l’intervento del presidente Molgora per rispettare l’accordo raggiunto, ossia una convenzione che tenga in considerazione l’imminente entrata in esercizio della metropolitana. Entro quella data – conclude Stefano Borghesi – occorre ridefinire il trasporto pubblico su scala provinciale”.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

10 COMMENTI

  1. Peccato che prima di andare in commissione mi sia confrontato con il presidente,e che la riunione di oggi in Regione ci imponga lo stop dell’accordo!

  2. Deve essere chiaro che come già espresso la metropolitana per 7 anni sarà gestita da Comune e società costruttrice e che non può in alcun modo penalizzare gli utenti che giungono dalla provincia sopratutto in termini economici.La legge è stata votata anche dal Comune che ne conosceva molto bene i contenuti e anche le tempistiche.

  3. Deve essere chiaro che come già espresso la metropolitana per 7 anni sarà gestita da Comune e società costruttrice e che non può in alcun modo penalizzare gli utenti che giungono dalla provincia sopratutto in termini economici.La legge è stata votata anche dal Comune che ne conosceva molto bene i contenuti e anche le tempistiche.

  4. MA se a fare le dichiarazioni strampalate era il Capo, nulla si diceva, ed ora che si conoscono il peso di questi Assessori…..ecco le critiche ….ma dove sono gli altri assessori”????vor remmo capire dove sono andati i nostri soldi ad esempio nell’assessorato della cultura …altro bel caos di soldi sprecati

RISPONDI