Rally Mille Miglia, in testa il bergamasco Perico. Oggi prove sul Garda e in Val Sabbia

0
Bsnews whatsapp

E’ il bergamasco Alessandro Perico, in coppia con Fabrizio Carrara (Peugeot 207 S2000), il primo leader del 36° Rally 1000 Miglia, entrato nel vivo della sfida nella serata di ieri con la classica prova-aperetivo dentro l’autodromo “Daniel Bonara” di Castrezzato.

Con la pioggia che ha creato apprensione per le scelte delle gomme, la leadership del driver bergamasco è arrivata con 3’56”8, vale a dire 1”2 sull’ufficiale Skoda Italia Umberto Scandola, in coppia con D’Amore (Skoda Fabia S2000) e 2”8 sul trevigiano Marco Signor, con bernardi alle note, anche lui a bordo di una Skoda Fabia.

Tra le due ruote motrici la classifica è in mano al vicentino Eddie Sciessere, con una Renault Clio S1600, degli stranieri il miglior riscontro cronometrico è il bulgaro Gyosher (Peugeot 207 S2000), con il finnico Hanninen (Skoda fabia S2000) solo quattordicesimo, in crisi con la pioggia, come lo sono stati anche i vari Andreucci, Basso e Campedelli. Stefano Albertini, alla prima esperienza con la Peugeot 207 S2000 della Racing Lions, quella del programma creato da ACI CSAI, Pirelli e la stessa squadra ufficiale Peugeot, è settimo assoluto, primo dei bresciani.

Oggi, venerdì 20 Aprile, le prove saranno la “Conventino”, la “Tremosine”, la “Valvestino” e la lunga “Pertiche” di 25 chilometri, tutte da ripetere due volte; Sabato 21, sull’altro lato della provincia bresciana, sarà la volta della “Acquebone”, sopra il Lago d’Iseo, della “Colle San Zeno” e della “Irma”, anch’esse percorse due volte (descrizione delle prove allegata).

Dalle 18:00 di sabato pomeriggio, i concorrenti termineranno la gara sulla pedana di Piazza della Vittoria, sulla quale i vincitori riceveranno i trofei, bissando l’affollata cerimonia di premiazione dello scorso anno.

SABATO RALLY E . . . VINO

Sabato, dalle 14 alle 23, la casa del Comune ospiterà la prima edizione di «Bresciavini», organizzata dall’Ente vini bresciani e dall’associazione culturale Popolar, con il patrocinio dell’assessorato al Marketing e di Regione Lombardia. Per l’occasione, nel salone Vanvitelliano, trentadue cantine e otto consorzi si riuniranno offrendo il meglio delle proprie produzioni. L’ingresso per immergersi nell’esperienza sensoriale di una degustazione completa e guidata da esperti sarà necessario munirsi di un biglietto. Al costo di 10 euro sarà possibile assaggiare otto vini, ricevere un bicchiere con custodia da collo e accedere a un ricco buffet di prodotti locali.

Il biglietto si può acquistare in prevendita da Tarantola, in corso Zanardelli, all’agenzia Swell in via Veronese 49 o all’associazione Popolar in via dei Mille 37/a. «Se resteranno dei biglietti, sarà possibile acquistarli il giorno stesso, dalle 15 – ha ricordato il presidente di Popolar Andrea Biffarino -: puntiamo a 1.500 persone». Oltre alla degustazione generale, si potrà partecipare ad altre tre mirate, al costo di 5 euro l’una, pagando sul posto: alle 15.30 si potranno assaggiare i vini di Botticino, Capriano del Colle, Cellatica e Valcamonica; alle 17 il Lugana; alle 18.30 il Chiaretto della Valtenesi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI