Fuga rocambolesca per due albanesi. Arrestati per rapina e lesioni a pubblico ufficiale

10

Il loro arresto è avvenuto ieri, alle ore 08.00 circa, a seguito di un rocambolesco inseguimento. Una Volante dell’U.P.G.S.P., impegnata nel regolare servizio di controllo del territorio, alle ore 07.50 circa di ieri mattina, ha incrociato in via Divisione d’Acqui, una Ford Escort con a bordo due individui. Invertita la propria direzione di marcia gli agenti hanno intimato l’Alt alla vettura per procedere ad un regolare controllo della stessa ma i suoi occupanti, anziché fermarsi, hanno tentato la fuga. Trattasi di due stranieri, due cittadini albanesi del 1990 e del 1992, che, inseguiti dalla Volante della Questura e del Commissariato Carmine, abbandonata la Ford Escort, sono fuggiti a piedi imboccando direzioni diverse. Fermati entrambi, il primo dei due è stato bloccato in via Monte Maniva, dopo aver danneggiato un ciclomotore parcheggiato in strada, spinto contro i poliziotti nella speranza di non essere raggiunto. Il secondo è stato invece fermato in via Quartiere Primo Maggio dopo aver colpito ripetutamente e con violenza gli agenti provocando loro lesioni giudicate guaribili in cinque giorni dal personale medico. La vettura, al cui interno è stato rinvenuto un cacciavite, presentava il blocchetto dell’accensione manomesso, con i cavi elettrici tranciati. Risultata  da controllo al terminale compendio di un furto avvenuto poche ore prima in via Contrada delle Cossere ai danni di un cittadino veronese, la stessa è stata posta sotto sequestro. I due stranieri, senza precedenti ed in regola con le norme sul soggiorno, condotti in Questura, sono stati arrestati per rapina, resistenza, violenza, lesione a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

 

Comments

comments

10 COMMENTS

  1. Per colpa di due agenti non ben addestrati un semplice furto d’auto ha rischiato di trasformarsi in tragedia, mettendo in grave pericolo la vita di due ragazzi appena ventenni ,dove andreoma a finire con questi pseudo agenti di polizia.

  2. Solidarietà ai 2 poveri albani,onesti lavoratori che pagano i contributi per la pensione di noi sfaticati italiani che non abbiamo voglia di lavorare.Vero sinistri?

  3. Disco rotto il tuo… : ma ci dici chi coccola i ladri di auto? E sulle leggi: legge vigente sull’immigrazione BOSSI -FINI; Parlamento con in maggioranza non la CGIL e la Caritas, ma ancora Lega+PDL. Che hanno governato per anni e mai si sono sognate di cambiare le leggi pur avendone la possibilità (tranne che per il bandana: quelle si, che le hanno fatte…).

  4. Messo male sei tu, come possono leggere tutti… Anche come battute era più forte sicuramente tuo nonno. Mi raccomando, poi: non rispondere mai una volta, eh… sempre a svicolare…

  5. onestamente che ce ne facciamo di questa gente?Non ci bastavano i nostri delinquenti? Non ci è bastato il soggiorno obbligato dei mafiosi? Almeno tutti i delinquenti stranieri DEVONO essere mandati via: anche per rispetto dei loro connazionali che si comportano bene.
    ps: basta che la smettano di esagerare con l’aglio, lo scalogno e le spezie.

LEAVE A REPLY