San Felice: tre turisti tedeschi dispersi in acqua dalle 13.30 di ieri. A Desenzano recuperato un corpo

0

(a.c.) Tre amici tedeschi di 61, 65 e 71 anni hanno lasciato la riva di San Felice alle 13.30, una mezz’ora prima che un violento temporale con raffiche di vento da nord si abbattesse sul Garda. 

I tre turisti erano in acqua con la loro imbarcazione a vela portata in Italia dalla Germania. A lanciare l’allarme la proprietaria del camping dove i tre risiedono, a San Felice del Benaco, intorno alle 19. Da quell’ora nelle ricerche sono impegnate vedette della Guardia Costiera, dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Fino a mezzanotte tutti gli uomini impegnati si sono dati da fare a perlustrare in lungo e in largo il tratto di lago che va da Punta San Vigilio sino a San Felice. Ricerche sono altresì partite sulla terraferma, dove i tre dispersi potrebbero aver attraccato, volontariamente o perché sospinti dal vento "Peler".

Al momento dell’uscita in barca nessuno dei tre tedeschi pare avesse con sé il cellulare. Le ricerche sono ripartite questa mattina e a Desenzano è stato recuperato un corpo senza vita, con ogni probabilità di uno dei tre turisti. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome